F2 | GP Azerbaijan – Prima vittoria per Vesti in una caotica Sprint Race a Baku

A Baku Frederik Vesti trionfa per la prima volta in F2 in una Sprint Race incredibilmente movimentata negli ultimi dieci giri dopo l’incidente di Hauger.

F2 Formula 2 Baku Azerbaijan Sprint Race Vesti Frederik ART Grand Prix Gran Premio Formula 1
Foto: Dutch Photo Agency / Frederik Vesti via Twitter

Una prima metà di Sprint Race insolitamente tranquilla per gli standard di Baku e della F2. Con l’incidente di Hauger però, si mischiano le carte e a farne le spese è la Prema, con un’auto in barriera e l’altra nel mirino del gruppo. Alla fine a spuntarla è stato Frederik Vesti su ART, ma vediamo cos’è accaduto giro per giro!

Partenza: Parte male Hughes e Vesti ne approfitta per prendere la leadership, ma il migliore è Daruvala che riesce a scavalcare entrambi e conquistare la vetta mentre Vesti riperde la posizione con un lungo in curva 1.

G1: È sceso in settima posizione Drugovich mentre Pourchaire è quattordicesimo. Brutta partenza per i due principali contendenti al titolo.

G3: Doohan lamenta danni all’ala anteriore ma al momento non ne risente in termini di prestazione e continua a girare.

G4: DRS finalmente disponibile, Vesti comincia ad avvicinarsi a Hughes alla 1 e alla 3 ma non è ancora abbastanza vicino per attaccare.

G5: Bandiera nera con pallino arancio per Doohan che è quindi forzato a rientrare ai box. Vesti è ormai incollato alle spalle di Hughes ma i due sono ora a 3 secondi da Daruvala.

G6: Gran sorpasso di Vesti all’esterno in curva 3 sulla Van Amersfoort, molto corretto Hughes nel concedere il giusto spazio al danese junior della Mercedes.

G7: Sargeant attacca Hughes all’esterno sul rettilineo principale e conquista il podio. Il trenino alle spalle dell’inglese arriva fino a Pourchaire, dodicesimo e autore del giro veloce.

G8: Anche Verschoor sulla Trident attacca Hughes prendendo la P4, mentre Iwasa va lungo in curva 1 e Pourchaire ne approfitta per salire di una posizione. Vesti segna il giro veloce e guadagna quattro decimi su Daruvala, l’indiano è in fase di gestione.

G9: Hughes perde altre due posizioni: Armstrong e Drugovich avanzano di una posizione.

G10: Quattro posizioni perse da Hughes questa volta: Lawson e Vips lo sverniciano in curva 1, Pourchaire alla 3 e Hauger nel tratto guidato. Daruvala intanto risponde e segna il giro veloce.


Leggi anche: F2 | GP Azerbaijan, qualifiche – Vips conquista la pole. Drugovich quinto, male Pourchaire


G12: Perde posizioni Nissany che nel tentativo di attaccare Hughes va lungo in curva 1: ora è diciannovesimo, mentre l’inglese è quattordicesimo puntato da Boschung.

G13: Hauger segna il giro veloce mentre Pourchaire tenta l’attacco su Vips ma l’estone tiene l’ottava posizione che gli porterebbe un punto.

G14: Pourchaire attende alle spalle di Vips, Hauger perde la pazienza e improvvisa un attacco su Pourchaire alla 3 ma va lungo e impatta le barriere. La sua Prema è parcheggiata lì, Safety Car!

G17: Bandiera verde! Daruvala e Vesti vanno via tranquilli, non possiamo dire lo stesso del resto del gruppo. Verschoor attacca Sargeant per la P3 e l’americano cede anche ad Armstrong; Fittipaldi attacca con una mossa molto audace Vips ma va lungo e forza anche l’estone condizionando la corsa di entrambi; Lawson passa Drugovich ma il brasiliano alla 3 riprende la posizione; contatto nelle retrovie tra Caldwell e Bolukbasi.

G18: Safety Car di nuovo in pista ma rientrerà già al termine di questo giro.

G19: Ripartiti! Daruvala va lungo in curva 1 e Vesti entra all’interno alla 2 ed è il nuovo leader! Armstrong attacca Verschoor per il podio ma finisce per perdere anche la posizione su Lawson dopo esser stato tamponato da Sargeant. E indovina un po’? Ancora un incidente! Verschoor allarga troppo la traiettoria per difendersi da Lawson e finisce in barriera. Safety Car di nuovo!

 

G20: Ottimo lavoro da parte dei commissari di Baku, la direzione gara ci regala un ultimo giro per questa Sprint Race di F2 – la Safety Car rientra al termine del giro!

G21: Pronti, via! Vesti non sbaglia e tiene la leadership, Daruvala deve difendersi da Lawson mentre Drugovich guadagna il quinto posto su Sargeant. Grande carambola nelle retrovie che coinvolge Boschung, Sato, Williams, Bolukbasi, Williams. Solo bandiere gialle, c’è ancora spazio per le ultime battaglie.

Bandiera a scacchi: Vesti vince la sua prima gara di Formula 2! Daruvala e Lawson completano il podio, quinto il leader del campionato Drugovich.

Immagine
Classifica finale Sprint Race F2 a Baku.

Prossimo appuntamento domenica mattina con la Feature Race. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.