F2 | GP Azerbaijan – Shwartzman domina a Baku, gran rimonta Ticktum

Robert Shwartzman trionfa dominando sul cittadino di Baku nella prima delle tre gare di F2 in Azerbaijan di questo weekend dopo esser partito dalla Pole. Grande risalita di Ticktum da sesto a secondo, terzo Zhou che aumenta il suo vantaggio in classifica piloti.

F2 Azerbaijan
Robert Shwartzman partirà dal palo nella prima Sprint Race. Foto: Prema Team

Cronaca in diretta

La cronaca comincerà alle 9:20. La pagina si aggiorna automaticamente ogni 90 secondi.  F2 Azerbaijan

9:20 – Buongiorno a tutti i lettori di F1inGenerale: da un cittadino all’altro, da Monaco a Baku: tutto pronto per la prima Sprint Race di giornata di F2 in Azerbaijan!

9:25 – Comincia ora il giro di formazione.

9:29 – I piloti sono ora tornati sul rettilineo di partenza e vanno a schierarsi sulla propria casella. Pochi secondi al via!

Partenza: Molto tranquilla la partenza davanti con Shwartzman che mantiene la prima posizione, un po’ di confusione nelle retrovie con testacoda di Aitken in curva 1 e Lawson a muro in curva 2. Armstrong è riuscito a guadagnare la quarta piazza scavalcando Boschung.

Immagine

G1: Safety Car in pista in questo momento per rimuovere la vettura di Lawson, ritiro anche per Piastri.

F2 Azerbaijan

G2: Si ferma anche Deledda, Gara 1 disastrosa per la HWA fuori con entrambe le auto.

G3: Vetture e detriti ancora da rimuovere, la Safety Car resta ancora in pista. La classifica vede Shwartzman, Daruvala, Zhou, Armstrong, Boschung, Ticktum, Pourchaire, Vips, Drugovich, Beckmann in zona punti.

G4: Appena arrivata la comunicazione dalla direzione gara: si potrà ripartire al termine di questo giro.

G5: Bandiera verde, Shwartzman rallenta molto e gestisce bene la ripartenza e conserva la prima posizione. Ticktum prova a passare Boschung all’esterno in curva 1 ma lo svizzero resiste. Vips ci prova su Pourchaire in curva 2, il francese prova a restituire l’attacco senza successo.

G6: 10 secondi di penalità per Drugovich, nono al momento, per aver causato un incidente. Shwartzman riesce a scappare con già due secondi e mezzo di vantaggio sul primo inseguitore, Daruvala.

G7: Grande staccata di Ticktum che guadagna il quinto posto a sfavore di Boschung.

G8: Ticktum aumenta il ritmo: giro veloce e sorpasso su Armstrong. Pourchaire ci prova su Vips e si riprende la posizione persa qualche giro fa.

F2 Azerbaijan

G9: Daruvala difende l’interno ma Zhou attacca nonostante si trovi all’esterno e sale in seconda piazza. Il gap da Shwartzman è di 3.5.

G10: Ticktum si avvicina a Daruvala ma non è ancora abbastanza vicino.

G11: Altro gran sorpasso del pilota inglese che supera il suo compagno di squadra in curva 1.

Immagine

G12: Ancora Ticktum che guadagna anche la seconda posizione ai danni di Zhou. Riuscirà a raggiungere Shwartzman? Il gap tra i due è di 4.4.

G13: Pit stop per Marino Sato che era e resta ultimo tra i piloti ancora in gara.

G14: Shwartzman non permette a Ticktum di ridurre il distacco, anzi lo aumenta: 4.7 secondi separano il pilota della Ferrari Driver Academy e quello della Williams Academy.

G15: Pourchaire ci prova su Boschung ma il pilota Campos difende l’interno e il francese non ha spazio per mettere davanti la sua ART.

G16: Boschung si riavvicina ad Armstrong mentre Pourchaire perde qualcosa. Ticktum guadagna qualche decimo nell’ultimo passaggio con il giro veloce. La regia intanto inquadra uno sconsolato Piastri: pesa molto questo ritiro.

Immagine

G17: Armstrong mette nel mirino Daruvala ma non è ancora abbastanza per poter tentare una mossa.

G18: Questa volta Pourchaire riesce a superare, agevolmente, Boschung salendo così in sesta posizione. Altro giro di inquadrature dei piloti ritirati: questa volta tocca a Deledda e Lawson. Giro veloce per Shwartzman, ma glielo toglie subito Pourchaire.

F2 Azerbaijan

G19: Pourchaire ci prova in curva 3 su Armstrong ma il neozelandese si difende, almeno per ora. Ticktum ha ormai mollato ed è in gestione gomme. Non molla invece Shwartzman che riprende il giro veloce.

G20: Ruota a ruota tra Pourchaire ed Armstrong, la spunta il pilota del Sauber Junior Team. Difficoltà per Armstrong che perde anche la posizione da Boschung.

G21: Comincia l’ultimo giro. Vips prova in extremis su Armstrong ma il pilota FDA si difende e conserva la sua settima posizione.

Bandiera a scacchi: Robert Shwartzman trionfa dominando a Baku! Ticktum e Zhou completano il podio. Giro veloce a Pourchaire che lo toglie al russo proprio all’ultimo giro.

L’appuntamento con la Formula 2 va ora a oggi pomeriggio per la seconda Sprint Race, la centesima gara nella storia della categoria!

Classifica finale

Immagine

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.