F2 | GP Bahrain – Sintesi Sprint Race 1: trionfa al debutto Liam Lawson!

Liam Lawson trionfa alla Sprint Race 1 del Bahrain, alla sua prima gara in F2. Doppietta RBDA, segue Beckmann e Shwartzman

Dopo 4 mesi di pausa scarsi, la Formula 2 riparte da dove era terminata l’anno scorso, in Bahrain. Il nuovo format di gara però vedrà ben due griglie invertite: la Gara 1 prende i risultati delle qualifiche e inverte i primi 10, la gara 2 invece avrà la griglia determinata dalla gara 1, ma con i primi 10 invertiti. La Feature Race che si terrà domenica invece resterà come sempre, con la griglia determinata dalle qualifiche.

Liam Lawson ha vinto la Gara 1 Sprint in Bahrain.Il pilota Carlin ha preso la prima posizione al via, e l’ha mantenuta dagli attacchi del suo compagno in RBDA Daruvala, malgrado il degrado delle gomme nel finale. Terzo posto per l’altro ex-F3 Beckmann, quarto per Shwartzman in una gara anonima dopo una buona partenza, quinto per Piastri che ha cercato di passare il russo nel finale. Ritirati per problemi tecnici Armstrong e Pourchaire.

F2 | Cronaca della Sprint Race 1 Bahrain

L’articolo si aggiorna ogni 90 secondi

11.17 – La temperatura dellaria è di 29°C, quella dell’asfalto di 36,5°C. Il vento soffia a 3,9 km/h.

11.25 – Bandiera verde, via al giro di ricognizione.

1/23 – Parte male Pourchaire, mentre Lawson è subito P1 alla prima curva, lo segue Beckmann e il pilota ART, e poi Daruvala e Piastri. Shwartzman però è subito dietro e cerca di passare Piastri alla 9, ma blocca e i due quasi si toccano. Piastri viene comunque passato alla curva successiva, mentre Pourchaire si riprende il secondo posto.

2/23 – Va lungo Ticktum alla 1 tentando di passare Zhou, e centra Verschoor. Drugovich ai box dopo un contatto nel gruppo  per sostituire l’ala.

3/23 – Armstrong si ferma in pista, Virtual Safety Car.

4/23 – Anche Boschung è fermo in pista, a seguito di un contatto proprio con Armstrong che si stava fermando. Si riparte, la situazione vede Lawson/Pourchaire/Beckmann/Shwartzman/Lundgaard.

5/23 – Giro veloce per Pourchaire e Zendeli.

6/23Ticktum passa Zhou per l’8° posto. Leggermente danneggiata la sua ala anteriore.

7/23 – Penalità proprio per Ticktum per l’incidente con Verschoor.

8/23 – Daruvala in pressing su Beckmann.

9/23 – Ticktum invitato a spingere , ha 2,7 s su Zhou.

10/23 – Beckmann largo alla T9, ma Daruvala non riesce ancora a passare.

11/23 – Daruvala passa Beckmann all’esterno della T4. Il pilota indiano è ora all’attacco del duo di testa.

12/23 – Shwartzman ora cerca di passare Beckmann. Le sue gomme però soffrono un piccolo flatspot.

13/23 – Pourchaire ha un problema tecnico ed è costretto a rientrare. Lawson allunga a 2,5 su Daruvala.

14/23 – Virtual Safety Car molto breve per Pourchaire che è fermo a bordo pista. Subito ritorna la bandiera verde.

15/23 – Piastri intanto è in zona DRS su Lundgaard, seguito da Ticktum.

16/23 – Piastri passa Lundgaard ed è 5°,  Daruvala sempre più vicino a Lawson, 7 decimi più veloce.

17/23 – Lawson e Daruvala sono ora vicinissimi. Lawson: “non ho più gomme”.

18/23 – Carlin chiede a Daruvala di controllare le temperature.

19/23 – Daruvala torna a porre pressione su Lawson. Dietro Beckmann ha 1,8 s su Shwartzman.

20/23 – Daruvala vicino, ma non abbastanza per tentare il sorpasso.

21/23 – Piastri tenta il sorpasso su Shwartzman! Ancora vicini al contatto i due Prema.

22/23 – Lawson e Shwartzman continuano a tenere la loro posizione.

23/23 – Lawson contiene Daruvala, e taglia il traguardo! terzo posto per Beckmann, quarto per Shwartzman, Quinto per Piastri.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F2 | Qualifiche Bahrain – Zhou in pole ma sotto investigazione! Secondo Lundgaard, terzo Drugovich.

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.