F2 | GP Gran Bretagna – Ticktum domina la Sprint Race

Dan Ticktum è il vincitore della Sprint Race, davanti a Lundgaard e Deletraz. Gara ricca di colpi di scena, emozionante, ma classifica ancora congelata

Ticktum vince silverstone gara sprint
Foto: FIA Formula 2 (Twitter)

Dan Ticktum è il vincitore della Sprint Race di Silverstone, dominata dall’inizio alla fine resistendo all’attacco finale di Lundgaard. Gara da dimenticare sia per il leader del campionato, Shwartzman, che per il suo diretto inseguitore, Ilott. La classifica della gara:

Cronaca in diretta Sprint Race di Formula 2

La pagina si aggiornerà automaticamente

Bandiera a scacchi Dan Ticktum vince la gara sprint davanti a Lundgaard e Deletraz. Mazepin all’ultima curva ha sorpassato Drugovich. Weekend da dimenticare per Shwartzman e Ilott, che comunque restano in prima e seconda posizione in classifica iridata.

Giro 21 Ultimo giro Lundgaard supera Deletraz dopo aver fatto segnare il giro più veloce. Parte all’attacco di Ticktum, ma è difficile. Si prospetta un arrivo al fotofinish. Zhou si gira all’uscita di Chapel e scende addirittura in nona posizione

Giro 20 Lundgaard supera Zhou e si porta sul podio. Shwartzman fa segnare il giro più veloce. Weekend da dimenticare per Ghiotto, sfortunatissimo, costretto ancora una volta al ritiro

Giro 19 Bandiera verde Armstrong , Piquet, Markelov e Ghiotto sono all’attacco di Aitken per la nona posizione. Davanti a tutti c’è sempre Ticktum, seguito da Deletraz e Zhou

Giro 18 SC Gara da dimenticare per Shwartzman, chiude il valzer dei pit stop con l’anteriore sinistra che non si svita. Il pilota russo, leader della classifica iridata, è in diciassettesima posizione, in coda allo schieramento davanti a Nissany e Alesi. La Safety Car spegne le luci

Giro 17 SC Le vetture transitano in corsia dei box. Lundgaard apre il valzer dei pit stop. Problemi per Gelael, compagno di squadra di Ticktum, che si ferma alla fine della corsia con la posteriore sinistra avvitata male. Da questo momento in poi la Safety Car potrà passare dal rettilineo di partenza

Giro 16 Clamoroso errore di Ilott! Il pilota britannico per la troppa foga si gira, facendo stridere le gomme, e la vettura si ferma in mezzo alla pista. Safety Car chiamata a ricompattare il gruppo

Giro 15 Ilott sta volando! Ha quasi recuperato Dan Ticktum il pilota britannico della UNI-Virtuosi, in forza alla Ferrari Driver Academy. È sempre più vicino!

Giro 14 Sorpassa anche Lundgaard Callum Ilott, conquistando la seconda posizione virtuale (in realtà rimane quinto con i 5 secondi di penalità), ma adesso parte all’attacco su Ticktum

Giro 13 Ilott sorpassa Deletraz salendo sul podio (ma ha 5 secondi di penalità). Ticktum stabilmente in testa, fa segnare ancora una volta il giro più veloce

Giro 12 10 giri alla conclusione. Armstrong si lamenta in radio, è in difficoltà. Shwartzman invece, pur girando più lentamente rispetto alla vetta, guadagna qualcosa su Matsushita

Giro 11 Shwartzman è vicino a Matsushita, occhio anche a Daruvala che ha Aitken nel mirino

Giro 10 Primo acuto di Shwartzman, che sorpassa finalmente Aitken e parte all’inseguimento di Matsushita

Giro 9 Il replay mostra un errore di Nissany, che si gira facendo un errore alla Raghunathan

Giro 8 Zhou straordinario, sorpasso da 30 e lode per lui su Mazepin e Drugovich. Guadagna due posizioni in un colpo solo, e adesso è quarto

Giro 7 Ilott sfrutta il DRS e guadagna la posizione su Drugovich. Shwartzman mette Aitken nel mirino

Giro 6 Stabili i distacchi in testa, nessuna azione da segnalare in questo giro. Sempre di Ticktum il giro più veloce

Giro 5 Stavolta è Ticktum a far segnare il giro più veloce. Il vantaggio su Lundgaard è di circa 1,2 secondi

Giro 4 Lundgaard ha fatto segnare il giro più veloce e si sta avvicinando a Ticktum. 5 secondi di penalità per Ilott, per aver toccato Tsunoda costringendolo al ritiro

Giro 3 Mazepin è salito in sesta posizione e stacca Zhou, ottavo. Occhio a Ilott che ha Drugovich nel mirino

Giro 2 Riparte la gara, bandiera verde. Armstrong perde posizioni su Gelael e Armstrong. Occhio a Shwartzman che, partito tredicesimo, è salito in undicesima posizione

Giro 1 Via! Ottima partenza di Ticktum che mantiene la prima posizione. Lundgaard prende la seconda piazza e Drugovich perde la posizione anche su Deletraz. Alesi rimane fermo in griglia. Tsunoda viene toccato e si gira rimanendo fermo in mezzo alla pista. Virtual Safety Car

Formation Lap Tutte le vetture hanno preso il via regolarmente. Ticktum si schiera sulla sua piazzola, dietro di lui tutti gli altri. Arriva anche la medical car in fondo allo schieramento e lo starter con la bandiera verde. Semafori

ore 11:10 Ci siamo con il giro di formazione, manca sempre meno al via di questa gara

ore 11:09 Dan Ticktum partirà in pole position, ma dietro di lui ci sono ben nove tori scatenati pronti a tutto pur di vincere la gara. 21 giri da completare entro 45 minuti, e siamo pronti allo spettacolo!

ore 11:05 Ladies and Gentleman, amici appassionati di motori, un cordiale saluto a tutti. Benvenuti in diretta per seguire insieme la Sprint Race di Formula 2 in diretta da Silverstone

La cronaca partirà alle 11:05

 

F2 | GP Gran Bretagna, Mazepin vince la Feature Race davanti alla furia Zhou

 

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web