F2 | GP Stiria – Vittoria di forza per Shwartzman, 4° Schumacher

Secondo round stagionale al Red Bull Ring per la Formula 2. Grandissima vittoria per Robert Shwartzman che batte Yuki Tsunoda. Podio per Zhou attaccato nel finale da Schumacher. F2 Stiria

F2 Stiria
Foto: Robert Shwartzman via twitter

Cronaca della gara (la pagina si aggiorna automaticamente ogni 90 secondi)

Errore per Markelov che si insabbia mentre andava a schierarsi sulla griglia. Il russo è costretto al ritiro prima di partire. F2 Stiria

Si torna in pista!

18:36 – Finalmente le vetture tornano in pista. Ridotta l’intensità della pioggia, ancora critica la situazione visibilità anche se migliore rispetto a prima.

A differenza dell’inizio della gara, i giri sotto safety car vengono contati.

 

La pioggia è ormai molto leggera, la gara potrebbe partire a momenti. E infatti così sarà, la gara partirà dal prossimo giro, il quinto di trentasei.

 

Riparte la gara con Tsunoda che tiene la vetta, poi Aitken sopravanza Ghiotto. Lottano ruota a ruota Daruvala e Lundgaard ed è il danese che ha la meglio.

Ghiotto va lungo all’ultima curva e Shwartzman ne approfitta ma l’italiano restituisce l’attacco con Lundgaard che a sua volta passa la Prema del russo.

Volano via i primi due.

 

Lundgaard porta a compimento un gran sorpasso su Ghiotto che viene messo nel mirino nuovamente da Shwartzman. Giro veloce per la ART di Lundgaard.

Pit stop per Ticktum, Piquet e Alesi.

Spinge Tsunoda che allunga su Zhou che a sua volta si fa avvicinare da Ilott il quale segna il giro veloce. Drugovich tenta nel frattempo l’attacco su Schumacher per la nona posizione.

Altro giro record per Ilott mentre Lundgaard si attacca alla Campos di Aitken per il quarto posto. Ottimo passo per il danese della Renault Sport Academy con condizioni di pista bagnata. Problemi al pit per Deletraz.

Shwartzman si fa minaccioso alle spalle di Ghiotto, sta studiando l’attacco. Stesso discorso vale per Schumacher che insegue l’ottavo posto di Daruvala che varrebbe la Pole nella sprint race di domani.

Shwartzman tenta un attacco impossibile sulla Hitech di Ghiotto in curva 9 ma l’italiano fa le spalle larghe e tiene il sesto posto.

 

Secondo terzo di gara F2 Stiria

Schumacher passa Daruvala nel misto mentre Ghiotto sbanda e Shwartzman ne approfitta per avvicinarsi e attaccare. Sono ruota a ruota all’esterno di curva 4 e porta a casa un sofferto sorpasso ma con una bella mossa ai danni del pilota italiano.

Perde posizioni Daruvala.

Gran sorpasso di Lundgaard su Aitken nelle curve veloci con Shwartzman che approfitta delle difficoltà del pilota anglocoreano, passandolo e facendo segnare il giro veloce. Pit per Aitken e Ghiotto, nel frattempo soprassato da Mick Schumacher.

Giro veloce per Matsushita mentre Armstrong si avvicina a Drugovich che ha i freni incandescenti.

Siamo a metà gara. Drugovich viene richiamato dal muretto per effettuare il pit. Giro veloce per Ghiotto, 14° dopo il pit.

Rientrano anche Schumacher e Sato, Armstrong ha passato ai box il brasiliano della MP Motorsport.

Gomme fredde per Schumacher, Ghiotto ne approfitta e passa il tedesco. Giro veloce per Matsushita, subito migliorato da Daruvala.

Qualche problema per Lundgaard ai box che ha perso la posizione che si era preso in pista su Aitken. Parziali velocissimi per Shwartzman che si ferma in contemporanea con Zhou.

Gran ritmo anche per Tsunoda col giapponese che continua a girare, mentre Ilott si ferma.

Grande attacco di Shwartzman sul compagno di Academy in curva 4 per il podio virtuale. Bel sorpasso di Armstrong in curva 6 su Daruvala. Pit stop per il russo Mazepin.

Tsunoda non sente la radio e allora gli viene comunicato di fermarsi tramite il pit board.

Giro veloce per Shwartzman mentre Zhou è attaccato a Nissany che ancora non si è fermato. Armstrong si avvicina a Ghiotto. Si ferma ora Nissany, 5 secondi di penalità per Alesi, ultimo.

Rientra a dieci giri dal termine Yuki Tsunoda, che perde la leadership a causa di un errore dei meccanici con Zhou e Shwartzman che passano. Leader provvisorio Matsushita.

Cambio in testa alla gara!

E attenzione cambio in vetta! Shwartzman attacca Zhou in curva 4 e in trazione passa il cinese! E’ lui in prima posizione dopo il pit di Matsushita.

Lungo Ghiotto con Armstrong che passa. Riprende il podio Tsunoda che con gomme ben più fresche passa Ilott.

Gran gara di Armstrong in rimonta, adesso è settimo e dista tre secondi da Schumacher. Tsunoda passa Zhou intanto in curva 1.

Va lungo Lundgaard nel tentativo di sorpasso su Ilott e perde la posizione su Schumacher rientrando molto vicino al compagno di squadra Armstrong che lo attacca in curva 4 ma non ne ha.

Tsunoda è a un secondo e due da Shwartzman. Il giapponese è all’attacco ora.

Ghiaia per Daruvala che perde quattro posizioni a favore di Aitken, Ticktum, Gelael e Ghiotto, sceso in undicesima posizione.

Due giri dalla fine e Tsunoda sta studiando Shwartzman per sferrare l’attacco e riguadagnare la prima posizione, ma la differenza di ritmo tra i due è bassa.

Crollano le UNI-Virtuosi e Schumacher rientra nella corsa per il podio, ma manca pochissimo. Schumacher attacca Ilott e ora si fa sotto negli scarichi di Zhou mentre comincia l’ultimo giro con Shwartzman e Tsunoda. F2 Stiria

Robert Shwartzman vince!!! Poi il poleman Tsunoda e Zhou tiene il podio per un nulla davanti a Schumacher.

Classifica finale

 

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F3 | GP Stiria – Pioggia troppo intensa, gara definitivamente sospesa: vince Vesti

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.