F2 | GP Stiria – Lundgaard è il vincitore della Sprint Race

Lundgaard vince la Sprint Race davanti a Dan Ticktum e Marcus Armstrong. Poche emozioni in una gara priva di due protagonisti

Lundgaard vincitore sprint race
Foto: FIA Formula 2 (Twitter)

La Sprint Race di Formula 2 ha visto Lundgaard trionfare davanti a Ticktum e Armstrong. Ritirati Shwartzman e Schumacher, due protagonisti di questo campionato. Gara povera di emozioni, nel segno della ART che ha occupato prima e terza posizione a podio.

Cronaca in diretta della Sprint Race di F2

L’ARTICOLO SI AGGIORNA AUTOMATICAMENTE

Bandiera a scacchi Vince Lundgaard, seguito da Ticktum e Armstrong. Gara tutto sommato povera di emozioni anche a causa dei problemi per i protagonisti Shwartzman e Schumacher che si sono arresi rispettivamente per un testacoda e per l’estintore partito a caso sulla vettura

Giro 28 Ultimo giro Lundgaard conduce la gara, Zhou è ancora avanti a Ilott e Ghiotto resta decimo davanti a Matsushita

Giro 27 Ghiotto è in duello con Matsushita, Nissany fa un nuovo giro veloce. Ilott continua a non riuscire a superare Zhou

Giro 26 Ilott è negli scarichi di Zhou, tenta di conquistare la quarta posizione ma non riesca a fare l’affondo

Giro 25 Mazepin tenta l’attacco su Gelael ma blocca e perde terreno

Giro 24 Ghiotto va a prendere Daruvala, Mazepin si avvicina a Gelael. 5 giri al termine

Giro 23 Nissany fa segnare il giro più veloce, ma è diciottesimo

Giro 22 Non è successo nulla di particolare in questo giro, se non la lotta a tre per la zona punti con Daruvala che si avvicina a Mazepin e Ghiotto che perde due decimi

Giro 21 Ghiotto si è avvicinato a Daruvala, e Daruvala si è avvicinato a Mazepin. È lotta a 3 per la zona punti

Giro 20 Il distacco tra Ticktum e Lundgaard è di 2.7 secondi, l’inglese potrebbe tentare di avvicinarsi alla testa

Giro 19 Ticktum TR: “Mancano 10 giri al termine”

Giro 18 Nulla di nuovo, distacchi stabili e classifica invariata. Lundgaard è sempre in testa davanti a Ticktum e Armstrong

Giro 17 Sotto investigazione il contatto tra Nissany e Deletraz. Alesi supera Markelov per la 15esima piazza

Giro 16 Ghiotto è vicino a Daruvala, ma Daruvala è vicino a Mazepin

Giro 15 Daruvala potrebbe mettere nel mirino Mazepin per l’ottava posizione, sperando di entrare in zona punti

Giro 14 Peccato per Schumacher che deve dunque arrendersi. Armstrong recupera la terza piazza con 3 secondi di ritardo da Ticktum

Giro 13 Ticktum perde 3.3 secondi da Lundgaard, saldamente in testa. Occhio a Schumacher che rientra ai box con l’abitacolo totalmente sporco. Partito l’estintore sulla sua vettura che procede molto lentamente. Rientra ai box, gara finita anche per lui

Giro 12 Schumacher supera Armstrong molto facilmente, alendo in terza posizione. Adesso può partire all’inseguimento di Ticktum

Giro 11 Nissany rientra ai box dopo essere stato toccato con problemi alla sospensione destra. Schumacher ha Armstrong nel mirino

Giro 10 Fumo dalla parte posteriore destra della vettura di Tsunoda, che si ferma in via di fuga

Giro 9 Armstrong è più veloce di Ticktum ma Schumacher è più veloce di Armstrong. Problemi per Tsunoda che procede lentamente

Giro 8 È ufficialmente battaglia a 3 per la seconda posizione

Giro 7 Armstrong ha Ticktum nel mirino, ma a sua volta ha Schumacher alle spalle. Non è abbastanza vicino però alla seconda posizione

Giro 6 Ancora battaglia per la settima piazza. Lundgaard guadagna terreno e si allontana da Ticktum

Giro 5 Giro più veloce di Lundgaard, è battaglia tra Tsunoda, Gelael, Aitken e Mazepin

Giro 4 Lundgaard supera Ticktum, ma occhio al pilota britannico che è comunque vicino a Lundgaard

Giro 3 Pessima ripartenza di Armstrong che perde tantissimo da Lundgaard. Bene invece il pilota in seconda posizione che si avvicina a Ticktum. Sato si ferma nella via di fuga

Giro 2 VSC Il replay mostra un bloccaggio di Shwartzman, che viene toccato da Guanyu Zhou e finisce per girarsi. Bandiera verde

Giro 1 Via! Parte benissimo Ticktum. Shwartzman si gira subito in prima curva, probabilmente per un contatto, rimane fermo in pista ed è subito Virtual Safety Car

Formation lap Tutte le vetture arrivano sullo schieramento di partenza, ormai manca pochissimo alla partenza. La Medical Car si piazza in fondo allo schieramento. Semafori

ore 11:10 Giro di formazione, tutti prendono il via regolarmente. Qualche nuvola in cielo, ma non particolarmente minacciosa. Occhio però allo spettro dell’affidabilità dei motori Mecachrome

ore 11:08 Ieri la pioggia è stata la grande protagonista della Feature Race. Oggi in cielo splende un bel sole, speriamo in una gara senza troppi problemi

ore 11:05 Ci siamo! Tra 5 minuti partirà la Sprint Race di Formula 2. 28 giri da percorrere entro 45 minuti, riuscirà Ticktum a vincere la gara partendo dal palo?

La cronaca partirà alle 11:05

F2 | GP Stiria – Vittoria di forza per Shwartzman, 4° Schumacher

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web