Formula 2

F2 | Il CEO Michel è sicuro: Martins e Bearman saranno gli uomini da battere nel 2024

Bruno Michel si sbilancia nelle previsioni per il 2024: per il CEO della F2 i piloti da tenere d’occhio saranno Martins e Bearman.

Secondo Michel la velocità già vista nel 2023, sommata all’esperienza acquisita, renderanno Bearman e Martins i favoriti al titolo F2 2024.

F2 Martins Bearman
Victor Martins sul podio ad Abu Dhabi – Foto: ART GP on X

Nel suo debrief pubblicato dai canali ufficiali Formula 2 il CEO Michel, dopo una parte iniziale sui campioni del mondo, ha parlato dei rookie del 2023. Michel è rimasto infatti particolarmente impressionato dalle prestazioni di due piloti: Victor Martins e Oliver Bearman. Academy Alpine il primo e Ferrari il secondo, entrambi nel 2023 hanno dimostrato di avere le carte in regola per vincere.


Leggi anche: F2 | “Un anno quasi Perfetto”: il CEO della Formula 2 incorona l’ex squadra di Vasseur


Il loro estro non è però bastato per sopperire alla mancanza di esperienza, in particolare nei confronti dei rivali “Più rodati” nella categoria. “I piloti che avevano alle spalle almeno una stagione in F2 sono stati difficili da battere” dice infatti Michel. “Essi si sono infatti accaparrati tutta la top 4 a fine stagione. Ciò non significa però che i rookie non abbiano brillato in una stagione così competitiva“.

Il primo pilota su cui il CEO ha voluto soffermarsi è Victor Martins, il miglior rookie del 2023. “Il francese rimpiangerà i suoi errori della parte iniziale della stagione e i punti persi. Può però ritenersi soddisfatto della top 5 in classifica e del titolo di miglior rookie. Lo desiderava molto, per via del suo amico Anthoine Hubert“.


Leggi anche: F2 | “Anthoine avrebbe voluto così” – Martins vince il premio di rookie dell’anno intitolato a Hubert


Non è ancora stata confermata la sua permanenza in F2 anche nel 2024, ma se ciò avvenisse, secondo Michel Martins sarebbe sicuramente l’uomo da battere. Nella lotta per il titolo poi, sempre secondo Michel, si inserirà anche Oliver Bearman, già confermato in PREMA per il prossimo anno.

Bearman quest’anno ha conquistato ben quattro vittorie. Ma il suo momento migliore lo ha avuto a Baku, dove è stato davvero stellare nonché ci ha regalato uno degli highlights della stagione. La sua mancanza di costanza ha intaccato i suoi risultati, ma l’anno prossimo sarà sicuramente tra i contendenti al titolo” ha poi concluso.

Foto di copertina: https://depositphotos.com/it/

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter