F2 | Novità in Charouz: sostituito Beckmann, al suo posto Enzo Fittipaldi

La Charouz Racing System ha annunciato che Enzo Fittipaldi sostituirà David Beckmann, alle prese con problemi finanziari. Il pilota brasiliano debutterà in F2 a Monza.

F2 Enzo Fittipaldi
Credit: F2

Importante step in avanti per Enzo Fittipaldi. Il 20enne brasiliano, che stava disputando la sua stagione in F3, approderà in F2 già in questo fine settimana, dove il circus della F1 farà tappa allo storico circuito di Monza. Queste le sue parole: Sono estremamente felice di fare il mio debutto in F2. Voglio ringraziare la Charouz Racing System e tutti i miei sponsor per quest’opportunità. Insieme abbiamo avuto un inizio di stagione molto solido in F3 e non vedo l’ora di iniziare questo nuovo capitolo.”

“Monza rappresenterà la mia prima volta su una vettura di F2 e sono davvero eccitato”, ha continuato il brasiliano. “Avrò 45 minuti di prove libere per imparare al meglio il comportamento della vettura, per poi andare alle qualifiche. Tuttavia, non vedo l’ora di salire in macchina a Monza. Il mio obiettivo è quello di acquisire maggior esperienza possibile per essere più preparato agli ultimi tre round del campionato.


Leggi anche: F1 | Rumor: Alfa Romeo motorizzata Mercedes? Le indiscrezioni dalla Germania


Le parole di Beckmann e di Vavrik

Se da un lato abbiamo un eccitato Fittipaldi, dall’altro abbiamo sicuramente uno sconsolato David Beckmann, alle prese con dei problemi economici che quest’anno hanno influenzato diversi piloti. Mi dispiace lasciare la Charouz Racing System prima della fine della stagione di F2. Non è stata una scelta facile, ma ho dovuto farlo perché era la cosa più giusta. La situazione finanziaria è drasticamente cambiata rispetto all’inizio di questo progetto, ma questo non cambia quello il gran lavoro che abbiamo fatto. Auguro a loro il meglio per il resto della stagione.

Non sono mancate le parole da parte di Bob Vavrik, team manager della Charouz. “Sfortunatamente, David deve ora concentrarsi sulla difficile situazione economica, il che è un peccato per noi perché stava facendo un ottimo lavoro con noi e avrebbe potuto disputare un’ottima seconda parte di campionato. Ovviamente, noi accettiamo e rispettiamo la sua scelta. A questo punto, promuovere Enzo in F2 ci sembrava la scelta più facile e naturale.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003. Studente al liceo scientifico e appassionato di F1 sin dall'infanzia