Formula 2

F2 | Round 12, Olanda – Feature race: Vince Novalak, gara maledetta per i contendenti al titolo

In Olanda la Feature Race di F2 vede Novalak conquistare la sua prima vittoria in carriera, davanti a Maloney e Crawford. Tutti fuori i contendenti al titolo.

La Feature Race di F2 in Olanda è stata a dir poco ricca di episodi. Nella gara che ha visto tutti i primi 4 in lotta per il titolo chiudere a zero punti, ad avere la meglio è stato Clement Novalak su Trident. Secondo Maloney e terzo il poleman Crawford.

F2 Olanda Feature Race
Il vincitore della Feature Race Clement Novalak – Foto: Emanuele Zullo per F1inGenerale

La gara

La Feature Race inizia dietro la Safety Car per ragioni di sicurezza. Crawford parte bene e mantiene il comando, mentre alle sue spalle Vesti si gira in curva 1 e finisce in 19esima posizione. Anche Oliver Bearman finisce nelle retrovie, a causa di un contatto con Juan Manuel Correa in curva 1. Subito Safety Car in pista, troppi incidenti nel corso del primo giro.

Oltre ai suddetti incidenti infatti, nel corso del primo giro, anche Martins è finito nelle retrovie trascinato da Bearman e Jack Doohan è finito nel muro nell’ultima curva.


Leggi anche: F2 | Pourchaire sarà più conservativo da leader del mondiale? Le sue parole


La gara riprende al quarto giro, ma di nuovo avviene un contatto. Iwasa, nel tentativo di superare Maini, frena sulla parte umida della pista, portando Maini fuori strada con sé. Entrambi i piloti sono riusciti a ripartire, ma hanno perso numerose posizioni.

Al giro 8 inizia la danza dei pit stop. Pourchaire e Hadjar, grazie ad un overcut, riescono a sopravanzare chi si era già fermato, ma per il leader del mondiale la gara è destinata a terminare a breve. Nel suo primo giro con gomma nuova infatti un testacoda lo condanna al muro in curva 7, chiamando in causa la Safety Car.

Prema decide di fermare entrambi i suoi piloti con un doppio pit stop, ma la scelta si rivela fatale per Vesti. Il danese perde infatti entrambe le sue ruote posteriori ed è costretto al ritiro.

Alla ripartenza della gara, al comando sale Novalak. Basta poco tempo però per assistere ad un altro contatto. Martins e Bearman infatti si toccano e l’inglese finisce contro il muro, terminando lì la sua gara. A causa di tutte le Safety Car, inoltre, la gara rischia di sforare il limite di durata, per cui dai 40 giri originali si procede invece a tempo.

Novalak è ancora al comando, ed è in grado di resistere agli attacchi che arrivano dai piloti alle sue spalle negli ultimi 10 minuti. Partendo addirittura 13esimo, il francese vince la Feature Race, la sua prima vittoria F2 in carriera. Secondo Maloney e terzo il poleman Crawford. Di seguito i risultati completi della gara.

Foto di copertina: Percy Wolff

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter