F3 | Anteprima stagione 2019: Pulcini va a caccia del titolo, FDA punta su Shwartzman ed Armstrong

A Barcellona ha inizio la stagione 2019 della nuova Formula 3. Leonardo Pulcini mira alla conquista del campionato, ma gli avversari non mancano in una line up che presenta giovani di primissimo piano. F3 2019

F3 2019
Foto: twitter FIA Formula 3

Si alza finalmente al sipario sulla nuova era della Formula 3, categoria nata dalla fusione della GP3 e della Formula 3 europea. Il progetto della federazione di avere F1. F2 ed F3 nello stesso fine settimana e sulla stesso circuito è finalmente compiuto. F3 2019 F3 2019

Il parco piloti che si presenta al via del nuovo campionato pare davvero niente male. I primi tre classificati dell’ultima GP3, Anthoine Hubert, Nikita Mazepin e Callum Ilott hanno fatto il salto in Formula 2, così come il campione della Formula 3 europea Mick Schumacher, mentre il secondo classificato Dan Ticktum ha deciso di emigrare in Giappone per partecipare al campionato di Super Formula.

Ma i piloti, già protagonisti nella passata stagione nelle due categorie adesso accorpatesi, non mancano e questi potrebbero essere considerati come i più papabili pretendenti alla conquista del titolo.

Tra questi c’è sicuramente il nostro Leonardo Pulcini, quarto l’anno scorso in GP3 e vincitore di due gare. Il 20enne romano è stato molto rapido durante i test prestagionali. Pulcini è infatti risultato il più veloce proprio in entrambe le giornate disputate a Barcellona, ma si è attestato nelle prime posizioni anche nei test di Le Castellet e di Budapest. Il suo obiettivo deve essere quanto meno quello di essere fino alla fine in lizza per il campionato.

Uno dei protagonisti della scorsa GP3 è stato ovviamente David Beckmann, che ha messo in mostra tutto il suo talento nella seconda parte della stagione, quando è passato alla Trident. Tre le vittorie ottenute dal tedesco e una bella risalita fino alla quinta posizione della classifica. Il pilota classe 2000 sarà alla guida di una delle vetture della ART Gran Prix, una delle scuderie di maggiore successo nelle categorie minori, il che lo cataloga come uno dei maggiori contendenti per il campionato.

I suoi compagni di squadra saranno due giovani del vivaio Renault, Max Fewtrell e Christian Lundgaard, rispettivamente primo e secondo nella Formula Renault Eurocup 2018.

Sono due le scuderie italiane al via. Una è la Prema che è una delle scuderie apparse più in forma durante i test. Il team potrà contare sul talento dei due giovani alfieri della Ferrari Driver Academy, Robert Shwartzman e Marcus Armstrong, e sull’indiano Jehan Daruvala.

Per Shwartzman il 2018 è stato l’anno della svolta. A febbraio ha vinto il campionato neozelandese Toyota Racing Series. Poi il terzo posto ottenuto nella Formula 3 europea e il titolo di miglior rookie del campionato, grazie a due vittorie arrivate nel finale di stagione.

Un 2018 all’opposto invece per Marcus Armstrong. Il neozelandese è stato anche in testa alla Formula 3 europea all’inizio della stagione, ma è poi calato nel momento decisivo ed ha chiuso in quinta posizione. Entrambi i ragazzi della FDA, per la velocità dimostrata in questi anni e durante i test, vanno inseriti di diritto tra i maggiori competitori per la classifica.

L’altro team italiano al via è la Trident, che ha confermato Pedro Piquet, autore di un buona stagione di debutto in GP3 con due vittorie e la sesta posizione in classifica. Trident che ha deciso di dare un’opportunità a Niko Kari, finlandese di talento, ma che nelle scorse stagioni ha alternato alti e bassi.

Arrembante anche la pattuglia del Red Bull Junior Team che presenta tre piloti al via. L’estone Juri Vips, compagno di squadra di Pulcini in Hitech GP, ha vinto la Formula 4 tedesca nel 2017 ed è giunto quarto l’anno scorso in Formula 3 europea, giocandosi il titolo di rookie dell’anno con Shwartzman ed Armstrong fino all’ultima gara.

Poi il campione della Formula 4 giapponese Juki Tsunoda ed il più giovane pilota in griglia, Liam Lawson. Il neozelandese è uno dei più attesi sulla griglia. Già ad inizio anno è stato capace di battere il connazionale Armstrong in un entusiasmante testa a testa andato in scena alle Toyota Racing Series.

Oltre a Leonardo Pulcini, ci sarà un altro pilota italiano al via, Alessio Deledda. Quest’ultimo inizia la stagione senza troppe aspettative in quanto delegato sempre nelle ultime posizioni nelle sei giornate di test.

Il calendario presenta otto weekend di gara, contro i nove della scorsa GP3. Sono stati infatti confermati tutti gli appuntamenti, escluso quello di Abu Dhabi, cancellato per poter permettere ai piloti di poter prendere parte alla gara di Macao. La stagione si chiuderà dunque a fine settembre con il round sul circuito cittadino di Sochi.

Formula 3 2019 – Calendario

F3 2019
Foto: f1ingenerale.com

Formula 3 2019 – Team e piloti

F3 2019
Foto: f1ingenerale.com

 

F1 | Le sfide di Barcellona: chi fermerà la Mercedes?