F3 | GP Austria Gara 1 – Domina Piastri, poi Sargeant e Peroni

La prima gara del fine settimana del Red Bull Ring si conclude con la doppietta Prema e il dominio di Oscar Piastri. Secondo Sargeant, completa il podio Peroni su Campos. F3 Austria Gara 1

F3 Austria Gara 1
Foto: Formula 3 via Twitter

Prima metà di gara F3 Austria Gara 1

Giro di formazione: Hughes torna ai box e non va sulla griglia. Partirà dai box. F3 Austria Gara 1

Partenza: Gran partenza di Zendeli e Piastri che scavalcano Fernandez. Piastri si trova a sandwich tra la Trident del tedesco e la ART del poleman che viene toccato e si gira. Sorpasso in curva 3 di Piastri su Peroni per la leadership. Sale terzo Sargeant e quarto Peroni, tanta lotta tra Verschoor e Lawson per la settima piazza.

 

G1: Piastri conduce su Prema, poi la Trident di Zendeli.

G2: Vesti tenta l’attacco su Peroni ma resta alle spalle dell’australiano.

G3: Disponibile il DRS. Giro veloce per Peroni su Campos. Penalità di stop & go per Deledda.

G4: Giro veloce per Hughes che naviga però nelle ultimissime posizioni.

G5: Sargeant va all’esterno su Zendeli in curva 4 e passa, ma non molla e restituisce il sorpasso all’americano della Prema che è andato leggermente largo. Scappa Piastri.

G6: Questa volta Sargeant ce la fa e lo segue anche Peroni che si porta sul podio. Crollo per la Trident di Zendeli.

G7: Compatto il gruppo da Sargeant a Verschoor, ottavo, per il podio.

G8: La direzione gara comunica che non saranno prese azioni su quanto accaduto in curva 1. Giro veloce per Pourchaire su ART, 15° al momento.

G9: Vesti attacca Zendeli in curva 3, portandosi in quarta posizione. Lawson guadagna la sesta posizione che era di Beckmann

G10: Giro veloce per Vesti che si attacca a Sargeant e Peroni.

G12: Metà gara – conduce Piastri davanti a Sargeant, Peroni, Vesti, Zendeli, Lawson, Beckmann, Verschoor, Smolyar, Novalak. Pourchaire cerca di passare Hauger ma perde a sua volta la posizione su Fewtrell.

 

Seconda parte di gara F3 Austria Gara 1

G13: Fewtrell si prende la posizione su Hauger e mette nel mirino Doohan. Giro veloce per Sargeant che guadagna 4 decimi su Piastri.

G14: Fewtrell passa Doohan in curva 4, ma Doohan si riprende la posizione con una bella contromossa nella curva successiva. Bel sorpasso anche di Pourchaire su Hauger all’esterno di curva 4.

G15: Sargeant continua a guadagnare su Piastri.

G16: Lotta dietro tra le due Charouz di Fraga e Stanek: a spuntarla è il brasiliano che si porta in 16a posizione.

G17: Piastri torna a guadagnare su Sargeant rimettendo così tra i due un gap di 3 secondi.

G19: Giro veloce per Peroni che resta negli scarichi della Prema di Sargeant.

G20: Sargeant guadagna 4 decimi su Piastri che sembra però in fase di gestione gomma.

G21: Doppiato Deledda, Sargeant prosegue la sua caccia su Piastri guadagnando altri due decimi.

G22: Ancora più veloce Sargeant ma non è abbastanza.

G24: Consolidate le posizioni davanti, Hauger sopravanza Fraga per il 15° posto.

Bandiera a scacchi: Vince Piastri! Completa la doppietta Prema Sargeant seguito da Peroni, terzo. Quarto Vesti, poi Zendeli e Lawson. Completano la top 10 Beckmann, Verschoor, Smolyar e Novalak, che partirà in Pole per la gara di domani.

Classifica finale

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F3 | Cambiano le regole su griglia e punteggi di Gara 2

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.