F3| GP Italia Gara 2 nel bagnato la spunta Tsunoda

Dopo una gara sul bagnato la spunta Tsunoda, secondo Lawson, terzo Hughes. Quinto l’italiano Pulcini Shwartzman ottavo e sempre più vicino al titolo finale. F3 Tsunonda

Dopo la tripletta di ieri Prema, si ha il rovesciamento della griglia e le tre Prema partiranno sesto, settimo e ottavo. Quintopartirà , quarto Piquet. F3 Tsunoda

Lawson in pole non parte bene. Parte meglio Hughes e si mette primo, ma molte vetture tagliano curva 1 a causa della condizione della pista bagnata, Armstrong si gira  e si trova ventottesimo. Tsunoda si avvicina a Hughes e fa il giro veloce.

Giro veloce di Scheren, che si avvicina a Tsunoda. Lawson si avvicina a Scherer. Sargeant, nono, sta volando a suon di parziali record. Lawson si fa vedere negli specchietti di Scherer. Intanto Huges allunga e  porta a 2,8 secondi il distacco da Tsunoda, segnando il giro veloce. La pista continua ad asciugarsi. F3 Tsunonda

Continua la battaglia tra Lawson e Scherer, e quest’ultimo perde la posizione sia sul neozelandese sia su Verscoor. Pulcini sesto si avvicina a Lawson, Tsunoda si avvicina al leader Hughes. Lundgaard fa il giro veloce ma è undicesimo, la pista è praticamente asciutta ma tutti con le rain. Tsunoda vicinissimo a Hughes. Tsunoda sorpassa Hughes, palesemente più lento. Penalità di 5 secondi per Hyman. Pulcini quinto, supera Scherer. Penalità di 10 secondi per Natori a causa del contato con Viscall. Hughes si affianca a Tsunoda ,ma il giapponese tiene la posizione ma non è finita. Lawson supera Hughes e si mette secondo. Al gruppo di testa si avvicina anche Verschoor, nel frattempo Piquet è sesto. Il leader del campionato è ottavo, mentre gli inseguitori più papabili sono fuori dai punti. Natori ottiene altri 5 secondi di penalità.  Piquet supera Pulcini all’ultimo giro e si mette quinto, dopo una partenza tanto buona quanto sfortunata. Armstronong quindicesimo dopo tanti sorpassi ma paga l’errore in curva 1 alla partenza.

Seguici anche su Instagram per contenuti esclusivi da Monza

F1 | GP Italia, qualifiche – Giornata amara per Alfa Romeo: Raikkonen va sbattere e Giovinazzi manca la Q3 per due millesimi