F3 | GP Macao – Anteprima, circuito ed orari del weekend

L’edizione 2019 del GP di Macao presenta diverse novità. Dan Ticktum va a caccia del terzo trionfo consecutivo, ma la pattuglia di avversari si presenta più agguerrita che mai. Fari puntati su Sophia Floersch. GP Macao F3 Orari.

GP Macao F3 Orari
Credit: fiaformula3.com

Quella che andrà in scena questa domenica sarà l’edizione numero 66 del gran premio di Macao, gara storica del panorama del motosport, che si disputa ininterrottamente dal 1954. GP Macao F3 Orari.

Per la 37a volta ad essere protagoniste saranno le vetture di Formula 3, che hanno fatto la loro prima apparizione sul Circuito da Guia nel 1983. In precedenza si contano sette edizioni corse dalle Sports Car, tredici dalla Formula Libre e nove dalla Formula Pacific. GP Macao F3 Orari.

Novità dell’edizione 2019

Nelle passate annate, la gara di Macao era l’appuntamento in cui i piloti dei vari campionati nazionali e continentali di Formula 3 si contendevano la F3 World Cup. Quest’anno invece, con la scomparsa del campionato di Formula 3 europea, saranno i dieci team del nuovo campionato FIA Formula 3 a darsi battaglia fra le strade dell’ex colonia portoghese. Come accaduto nelle nove gare del campionato, ciascun team avrà a disposizione tre vetture. La denominazione di F3 World Cup è comunque rimasta.

Le nuove Dallara F3 2019 motorizzate dal V6 aspirato Mecachrome di 3,4 litri faranno dunque il debutto a Macao. Ma le nuove monoposto di Formula 3 sono più competitive rispetto a quelle delle precedenti generazioni, tant’è che è stato richiesto un miglioramento della sicurezza del circuito.

Gli interventi hanno riguardato la parte più veloce del tracciato, ossia quella che dall’ultima curva arriva fino a curva 3, la Lisboa, quella del pauroso volo in cui è stata coinvolta Sophia Floersch. Sono infatti state ampliate le vie di fuga, installati i pannelli per le bandiere e maggiorato lo spessore delle barriere.

Grazie a queste modifiche, il tracciato è divenuto di grado 2, mentre precedentemente era di grado 3.

Circuito e record

Il Circuito da Guia di Macao – Credit: Wikipedia

Il layout del circuito, di 6,2 chilometri, è rimasto il medesimo dalla prima edizione della corsa. Il record assoluto è stato segnato nel 2018 da Daniel Ticktum che, a bordo della Dallara F317 motorizzata Volkswagen del team Motopark, ottenne la pole position in 2:09.910, primo e finora unico uomo a percorrere il Circuito da Guia in meno di 2 minuti e 10 secondi.

Il record in gara risale invece al 2015, realizzato da Sergio Sette Camara in 2:10.186, anche lui con una Dallara-Volkswagen del team Motopark.

Vincitori del passato

Ayrton Senna su Ralt-Toyota durante il GP di Macao del 1983 – Credit: TheBestF1.es

Il Circuito da Guia è uno dei più difficili e spettacolari dell’intero panorama del motorsport. Una di quelle piste dove le abilità di guida del pilota fanno davvero la differenza. Ed infatti l’albo d’oro dei vincitori presenta nomi piuttosto altisonanti: su tutti ovviamente quelli di Ayrton Senna e Michael Schumacher, vincitori rispettivamente nel 1983 e nel 1990, ma anche altri che sarebbero poi diventati protagonisti in Formula 1 come David Coulthard e Ralf Schumacher.

Il record di vittorie appartiene a John MacDonald, pilota inglese naturalizzato di Hong Kong, che vanta ben quattro successi. Due vittorie anche per Riccardo Patrese nel 1977 e nel 1978, all’epoca della Formula Pacific.

Da quando è la Formula 3 a correre tra le strade di Macao, nessuno ha vinto la corsa più di due volte e sono in quattro ad essere riusciti nell’impresa: Edoardo Mortara (2009 e 2010), Antonio Felix Da Costa (2012 e 2016), Felix Rosenqvist (2014 e 2015) e Daniel Ticktum (2017 e 2018).

I protagonisti dell’edizione 2019

Credit: fiaformula3.com

Ticktum andrà dunque a caccia del tris consecutivo, ma l’impresa si preannuncia davvero ardua. Dovrà infatti vedersela con piloti che hanno disputato l’intera stagione di Formula 3 ed hanno dunque una maggiore e migliore conoscenza della vettura. Su tutti ovviamente il duo di Prema e di FDA formato da Robert Shwartzman e Marcus Armstrong, ma anche Juri Vips.

Gli occhi degli appassionati saranno ovviamente puntati su Sophia Floersch che, solo una anno dopo il pauroso volo alla curva Lisboa, tornerà a correre fra le strade di Macao. Tre gli italiani ai nastri di partenza: Leonardo Pulcini, Alessio Lorandi ed Alessio Deledda.

Entry list del GP di Macao 2019 di Formula 3

Programma del weekend

Nonostante le tante novità di questa edizione, a rimanere invariato sarà il programma del weekend, che rispecchia quello storico. Si parte giovedì con la prima sessione di prove libere, seguita dalla prima sessione di qualifiche. Si replica venerdì con le seconde libere e le seconde qualifiche.

Il miglior tempo ottenuto da ciascun pilota nelle due sessioni di qualifiche definirà la griglia di partenza della gara di qualificazione, che si disputa sulla lunghezza di 10 giri.

L’ordine di arrivo della gara di qualificazione determinerà invece la griglia della gara, che sarà lunga 15 giri per un totale di 91,8 chilometri.

Orari italiani

Giovedì 14 novembre
03:05-03:45 Prove Libere 1
07:30-08:10 Qualifiche 1

Venerdì 15 novembre
04:30-05:10 Prove Libere 2
08:10-08:50 Qualifiche 2

Sabato 16 novembre
02:00-03:00 Gara di qualificazione (10 giri)

Domenica 17 novembre
08:30-09.30 Gara (15 giri)

Sussistono 7 ore di differenza fra il fuso di Macao (UTC+8) e quello dell’Italia (UTC+1)

FIA GT World Cup | Pubblicata la entry list dei piloti presenti a Macao

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari