F3 | GP Macao – Gara di qualifica: Vips vince il duello con Shwartzman

Juri Vips ha suggellato la pole position vincendo la gara di qualifica, ma Robert Shwartzman è stato la sua ombra per l’intera durata della corsa e nella main race darà filo da torcere all’estone. Christian Lundgaard completa il podio. GP Macao F3 gara di qualifica.

GP Macao F3 gara di qualifica
Juri Vips – Credit: twitter Formula 3

Al verde scatta benissimo Vips che mantiene la vetta davanti a Shwartzman. È sveglissimo Lundgaard che beffa Ilott e si porta in terza posizione. Ma alle loro spalle succede di tutto alla staccata della curva Lisboa. GP Macao F3 gara di qualifica.

Maini viene toccato da Sargeant e finisce contro le barriere che catapultano la sua vettura in pista. Alle sue spalle Hughes e Ticktum non riescono ad evitare il contatto e per loro la gara è già finita. Dietro di loro si crea un gruppone di vetture che si trovano bloccate dietro la monoposto incidentata dell’indiano.

Ne fanno le spese soprattutto i due alfieri della Prema, Armstrong e Vesti, che precipitano in ventiduesima e ventitreesima posizione. Sfruttano la situazione gli italiani Alessio Lorandi e Leonardo Pulcini che si ritrovano in ottava ed undicesima posizione.

Inevitabile l’ingresso della Safety Car. Dopo tre giri, la vettura di sicurezza fa ritorno in pit lane e alla ripartenza è tutto regolare, con le prime sei posizioni che restano invariate. Alessio Lorandi è invece bravissimo a sfruttare la scia della vettura di Habsburg ed a passare l’austriaco per prendersi la settima posizione.

A metà gara, la classifica vede nei primi dieci: Vips, Shwartzman, Lundgaard, Ilott, Verschoor, Sargeant, Lorandi, Habsburg, Beckmann e Schumacher. Vips continua con il suo ritmo forsennato, braccato dal campione di Formula 3 con un distacco tra i due di circa 1,8 secondi. I due viaggiano con un passo migliore della concorrenza e scavano un solco sugli inseguitori.

Leonardo Pulcini passa David Schumacher ed entra alla top ten. Il tedesco, evidentemente vittima di problemi, rientra ai box. La Floersh è preda del pilota Red Bull Tsunoda, che supera la tedesca all’inizio del sesto giro.

Tre giri al termine: Shwartzman sembra più vicino a Vips sul rettilineo, ma non abbastanza per poter impensierire davvero l’estone.

Ha inizio il penultimo giro: Verschoor supera Ilott guadagnando la quarta posizione. Nel mentre, la Carlin di Drugovich va dritta con il muso nelle barriere della curva Lisboa. Ilott è in palese difficoltà, tallonato anche da Sargeant che sembra averne di più.

Nel corso dell’ultima tornata, continua la pressione di Sargeant ai danni di Ilott ma non c’è abbastanza spazio ed il pilota dell’Academy Ferrari riesce bene nella difesa prima della curva Lisboa, conservando difatti la quinta posizione.

Shwartzman si avvicina fino a portarsi ad 1.1 secondi da Vips e per poco non riesce ad entrare in zona DRS. Il pilota russo deve dunque  accontentarsi della seconda piazza.

Vips taglia il traguardo per primo e partirà così dalla pole anche nella main race. L’estone ha anche ottenuto il giro veloce in 2:06.317, che corrisponde al nuovo record della pista in gara.

Secondo Shwartzman, poi Lundgaard, Verschoor, Ilott e Sargeant completano la top six. Ottima prova degli italiani con Alessio Lorandi settimo, mentre Leonardo Pulcini è riuscito a recuperare dalla venticinquesima posizione di partenza fino alla decima.

Nelle retrovie, la rimonta di Armstrong e Vesti si è arrestata fino alla diciassettesima e diciottesima posizione.

Il 66° gran premio di Macao, che sancirà il vincitore della F3 World Cup, scatterà la domenica mattina, quando in Italia saranno le 8:30.

Classifica Gara di qualifica ed ordine di partenza della Main Race

Credit: F1inGenerale

 

F3 | GP Macao – Qualifiche 2: Vips fa sua la pole davanti a Shwartzman

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari