F3 | GP Olanda – Martins vince una gara 2 pazza. Foratura per Hauger e fuoripista di Doohan!

Victor Martins vince questa gara 2 di F3 del GP d’Olanda. Gara funestata da due grandi colpi di scena nel finale, quali la foratura di Hauger e l’errore di Doohan. A completare il podio Novalak e Vesti.F3 Gara 2 Olanda

I piloti si schierano sulla griglia di partenza, tutto pronto per questa gara 2 di F3 del GP d’Olanda. Griglia di partenza stabilita dall’inversione dei primi 12 in gara 1: sarà dunque Cohen a partire dal palo. Al suo fianco c’è Novalak, terza la Prema di Caldwell. Questa la top12:

Credit: F3.com

Primi 12 giri

G1. Allo spegnimento dei semafori pattina leggermente Cohen e Novalak ne approfitta subito, prendendosi la leadership già in curva 1. Non un ottimo spunto per Caldwell, scivolato in P5. Adesso il britannico è attaccato dal compagno di squadra Hauger.

G2. Primi 4 che vanno via, dietro si infiamma la lotta per la 5a posizione tra le due Prema, lotta interrotta per bandiere gialle. Lorenzo Colombo nel muro, Safety Car in pista.

Credit: F3.com

G3, G4, G5. Safety Car. 

G6. Bandiera verde, la corsa riparte. Lungo di Iwasa che finisce in ghiaia, rientra in ultima posizione. Caldwell attaccato da Hauger, a sua volta attaccato da Collet.

G8. Gran bel sorpasso di Crawford ai danni di Doohan per la 9a posizione. Il pilota Hitech ha trovato uno spiraglio in curva 1 ed è riuscito ad infilarsi all’interno. Intanto Martins effettua il giro più veloce.

G10. Doohan restituisce il favore a Crawford e si riprende la 9a posizione.

G12. Primo attacco di Martins nei confronti di Cohen, ma l’israeliano si difende con le unghia e con i denti.

Dopo metà gara la top10 è la seguente: Novalak, Cohen, Martins, Vesti, Caldwell, Collet, Sargeant, Doohan, Crawford.


Leggi la sintesi di gara 1, che ha visto la seconda vittoria di Arthur Leclerc!


Ultimi 12 giri

G13. Doohan attacca Sargeant all’inizio del rettilineo e lo passa. Adesso il pilota Trident è in 8a posizione.

G14. Perde ritmo Cohen, ne approfitta Martins nel secondo attacco per passarlo. Il giro successivo verrà passato anche da Vesti.

G16. Vola Martins, nuovo giro veloce. Adesso il francese è nella scia del leader e tenta l’attacco per la prima posizione in curva 1. Manovra che riscontra successo, con Martins che adesso è il leader della gara. Intanto Hauger torna all’attacco di Caldwell.

Credit: F3.com

G18. Dopo diversi attacchi, Hauger riesce a prendersi la 5a posizione ai danni di Caldwell. Al giro successivo il norvegese sorpasserà anche Cohen. Ennesima grande prestazione del leader del campionato.

G20. Sale in 11a posizione Leclerc dopo aver sorpassato Sargeant. Intanto i commissari sventolano nuovamente le bandiere gialle: testacoda per Cordell in curva 1, il quale non riesce a ripartire. Secondo ingresso per la Safety Car.

Credit: F3.com

G21, G22. Safety Car. 

G23. Bandiera verde, 2 giri al termine. Vesti all’attacco di Novalak per la 2a posizione, finisce lungo. Tenta di approfittarne Hauger, ma senza successo. Cohen cerca di attaccare il norvegese ma i due finiscono al contatto: rottura dell’ala per Cohen, foratura per Hauger. Clamoroso colpo di scena per il mondiale!

G24. Ultimo giro, secondo colpo di scena! Doohan finisce in ghiaia e perde oltre 10 posizioni. Image

Bandiera a scacchi. Victor Martins vince questa gara 2 di F3 del GP d’Olanda. A completare il podio ci sono Novalak e Vesti. Questa la top 20: F3 Gara 2 Olanda

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003. Studente al liceo scientifico e appassionato di F1 sin dall'infanzia