Emanuele Z. Formula 3
    Pubblicato il 8 Maggio, 2021 alle 21:15

F3 | GP Spagna – Gara 2 a Caldwell, incidente tra Fittipaldi e Schumacher

Gara 2 spettacolare per quanto riguarda la F3, ricca di colpi di scena: Caldwell ha saputo mantenersi fuori dai guai, al contrario di Nannini, Hauger, Fittipaldi e Schumacher, tutti candidati alla vittoria prima di scontrarsi in pista. Sul podio Martins e Vesti.

Foto: Formula 3 via Twitter

Partenza: Mantiene la leadership Fittipaldi, ottimo stacco di Hauger che insidia la terza piazza ma resta quinto trovandosi all’esterno. Subito incidente in curva 2 con protagonisti Smolyar e Sargeant: il russo ha avuto un contatto con Novalak e ha perso la vettura ed ha colpito l’americano. F3 gara 2

G1: Nannini riesce a difendersi su Martins prima dell’ingresso della Safety Car per rimuovere la Charouz e la ART. F3 Gara 2

G4: Ultimo giro in regime di Safety Car.

G5: Dopo due giri con Safety Car, la gara riparte. Schumacher punta Fittipaldi in curva 1 ma resta alle sue spalle, lotta anche tra Martins e le due Prema con Hauger molto deciso sul francese che però si difende. Ruota a ruota in curva 10 tra Novalak e Iwasa, il giapponese va largo e perde anche la posizione su Collet.

G6: Doohan passa Correa in curva 1 per salire in quattordicesima posizione, lotta anche per Van der Helm che supera De Gerus. Fittipaldi segna il giro veloce e si porta leggermente sopra il secondo.

G7: Fittipaldi conserva il vantaggio su Schumacher che, nonostante sia sceso sotto al secondo, non riesce ad avvicinarsi sul dritto.

G8: C’è battaglia anche tra Vesti ed Edgar: il pilota della Carlin ha tentato il sorpasso ma il danese dell’Academy Mercedes si è ripreso la posizione.

G9: Continua a risalire Arthur Leclerc dopo i problemi in Gara 1: il monegasco è ora ventiduesimo. Attacca anche la Prema meglio posizionata al momento, quella di Hauger, che sopravanza Martins, autore di un errore in curva 9, guadagnando il quarto posto.

G10: Anche Caldwell attacca la MP Motorsport del pilota junior Alpine all’esterno di curva 1 portando a termine il sorpasso. Giro veloce per Hauger.

G11: Lotta interna in Hitech con i due junior Red Bull con Crawford che sorpassa Iwasa prendendosi l’undicesima piazza.

G12: Schumacher sorprende Fittipaldi in curva 1 e guadagna la vetta della corsa.

G13: Ci riprova timidamente Fittipaldi con un incrocio di traiettorie che non va a buon fine, mentre Novalak continua a risalire il gruppo superando Edgar all’esterno di curva 1.

G14: Questa volta il brasiliano attacca in maniera più decisa ma Schumacher tiene duro e difende la posizione.

G15: Ci riprova ancora una volta l’ex FDA e la lotta finisce con una carambola in curva 2: Fittipaldi all’interno perde la vettura e colpisce il figlio di Ralf che conclude la sua gara contro le barriere. Gesti di stizza al muretto box della Trident, comprensibilmente deluso anche lo stesso Schumacher. Ora in testa c’è Nannini, Fittipaldi è terzo. Safety Car in pista.

G16: Si ferma in curva 4 Enzo Fittipaldi, anche lui è costretto al ritiro. I primi tre sono: Nannini, Hauger, Caldwell.

G17: Rimossa la Charouz di Fittipaldi, ora il team ceco può contare solo su De Gerus, lontano però in quindicesima posizione. Ultimo giro con Safety Car in pista.

G18: Hauger sfrutta la scia e attacca immediatamente Nannini, ma l’italiano regge con una grande staccata difendendo l’interno.

G19: Si lotta per l’ultima posizione che vale i punti, la dodicesima, con Correa che difende la posizione su Williams.

G20: Caldwell si è staccato da Hauger, mentre il norvegese non molla e resta attaccato a Nannini.

G21: Hauger ci prova all’interno, grande staccata di Nannini, Hauger frena troppo tardi e colpisce la ruota posteriore del pilota italiano: danni all’ala per entrambi, gara compromessa. Caldwell sale così in vetta ma Martins è attaccato, Vesti si ritrova sul podio.

G22: Martins ci prova ma deve andare lungo per evitare il contatto dopo esser stato accompagnato da Caldwell.

Classifica finale.

Bandiera a scacchi: Caldwell sopravvive e vince Gara 2! Secondo posto per Martins, completa il podio Vesti. Ai piedi del podio Novalak e Collet, completano la zona punti Edgar, Iwasa, Doohan, Crawford, Correa, Williams e Leclerc.

Appuntamento a Gara 3 domenica mattina: in Pole Hauger che cercherà di rifarsi dopo l’incidente di questa Gara 2.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F3 | Barcellona – GP Spagna – Gara 1: La prima di Smolyar!

 

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.
Disqus Comments Loading...