F3 | GP Spagna – Gara 2: Vince Daruvala, mago delle ripartenze

Daruvala vince la Gara 2 di F3, conquistando anche il giro più veloce, grazie alla magia in partenza e alle ripartenze straordinarie. Terzo Niko Kari, che rigrazia il team Trident per il risultato, con mea culpa finale del team principal Giacomo Ricci. Solo 21esimo Leonardo Pulcini, penalizzato due volte di 5 secondi

La pagina si aggiornerà automaticamente

F3 GP Spagna Daruvala
Foto: FIA Formula 3 (Twitter)

Tutto è pronto per questa Sprint Race di F3, secondo appuntamento del nuovo campionato nato dalla fusione di F3 europea e GP3 Series, Le vetture sono in griglia, tra pochissimo avrà inizio il giro di formazione Daruvala

Parte il giro di formazione, tutto regolare fino a questo momento

Via! Partenza lenta di Niko Kari e c’è un incidente con ben 4 vetture coinvolte. Safety Car in pista. I piloti coinvolti sono Hughes, Hyman, Petrov e Yifei

Giro 2 Sotto investigazione la carambola in curva 1. Il replay mostra l’italiano Leonardo Pulcini andare largo per scansare il botto alla sua destra, e rientrare prima del paletto infrangendo dunque il regolamento. Al momento nessuna investigazione. A giudicare dal replay, Hyman ha innescato la carambola

Giro 3 Penalità di 5 secondi per Leonardo Pulcini, al momento in 21esima posizione, per il rientro in pista alla destra del paletto

Giro 4 Safety Car ancora in pista. La regia internazionale mostra l’abitacolo della vettura di sicurezza, con il pilota Bernd Maylander che sul casco ha la scritta “Thank you Charlie” in memoria del compianto direttore di gara Charlie Whiting

Giro 5 La Safety Car rientrerà a fine giro. La vettura ha spento le luci e Daruvala, che è in testa, rallenta il gruppo per sfruttare l’effetto elastico

Giro 6 Bandiera verde. Kari tenta l’attacco su Daruvala a fine rettilineo ma senza successo. Shwartzman sorpassa Beckmann e conquista la settima posizione

Giro 7 Daruvala fa segnare il giro più veloce. Team radio Armstrong: “Devi aumentare il distacco”

Giro 8 15 giri al termine. Da questo momento in poi si può usare il DRS per chi ha un distacco inferiore a 1 secondo. Tra Shwartzman e Lundgaard è battaglia accesa

Giro 9 Bandiere gialle. Scherer si gira, e Laaksonen è fermo con l’ala posteriore divelta a causa di un contatto con Peroni. Safety Car nuovamente in pista

Giro 10 La regia mostra un replay con Defrancesco che supera Piquet, suo compagno di squadra in Trident, in regime di bandiere gialle. Scherer si ritira, la sua vettura è ferma all’ingresso della Pit Lane

Giro 11 Defrancesco restituisce la posizione a Piquet, sperando di non incappare in penalità. La Safety Car sta rientrando

Giro 12 Bandiera verde. Ottima ripartenza di Daruvala che mette 6 decimi tra sé e Kari. Il contatto tra Scherer e Andres sarà investigato al termine della gara, e Peroni è penalizzato con 10 secondi di stop/go

Giro 13 Shwartzman sorpassa Lundgaard, che non si difende benissimo. Pulcini spinto fuori da Defrancesco, ma riesce a mantenere il controllo della vettura e a rientrare davanti alla vettura del team Trident

Giro 14 Peroni richiamato ai box per scontare la penalità

Giro 15 Armstrong supera Fewtrell sfruttando il DRS, e conquista virtualmente il gradino più basso del podio. Sotto investigazione il contatto in curva 10 tra Defrancesco e Pulcini

Giro 16 Attacco fra 3 vetture ruota a ruota! Fewtrell superato nello stesso momento prima da Vips e poi da Shwartzman

Giro 17 Fewtrell sorpassato anche da Lundgaard, adesso è nel mirino di Beckmann. 5 secondi di penalità per Pulcini, che sommati ai 5 secondi precedenti fanno un totale di 10 secondi. Piove sul bagnato per il pilota italiano

Giro 18 Vips supera Armstrong, che adesso è nel mirino di Shwartzman. 5 secondi di penalità per Verschoor. Duello tra Lawson e Defrancesco, con quest’ultimo che finisce fuori ma rientra davanti a Lawson, che poi riesce a passare davanti

Giro 19 Shwartzman si avvicina ad Armstrong, ed è a +0.5

Giro 20 Vips si avvicina a Kari, e Shwartzman è sempre più vicino ad Armstrong

Giro 21 Juri Vips deciso su Kari conquista la seconda posizione alla fine del rettilineo, e Shwartzman supera facilmente Armstrong

Giro 22 Ultimo giro. Shwartzman ha Kari nel mirino e spinge fortissimo per salire sul podio

Bandiera a scacchi Vince Daruvala, straordinario, seguito da Vips e Kari. Quarto posto per Shwartzman molto aggressivo e quinto Armstrong, che nel finale ha perso un po’

F3 | GP Spagna – Shwartzman domina la prima qualifica della stagione

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web