F3 | GP Ungheria, qualifiche – Smolyar in pole position, Piastri 6°

Qualifiche di Formula 3 sorprendenti all’Hungaroring: pole per Alexander Smolyar, ma le tre Prema sono davanti. Male invece le Trident ed i piloti italiani. F3 Qualifiche Ungheria.

F3 Qualifiche Ungheria
Credit: Motorsport Motorionline

La pioggia caduta copiosamente sull’Hungaroring e che aveva causato il posticipo delle qualifiche di Formula 3, ha dato finalmente tregua. Gli organizzatori sono riusciti a riprogrammare le sessione per le 19:05, proprio poco prima del tramonto. F3 Qualifiche Ungheria.

Il circuito è andato mano a mano asciugandosi e sono stati dunque decisivi gli ultimi minuti. Le sorprese non sono mancate. La pole position è infatti andata ad Alexander Smolyar. Il pilota della ART è stato velocissimo per l’intera durata delle qualifiche. Verso la metà della sessione era già in vetta alla classifica e, dopo che Sargeant ha abbassato il miglior tempo di 12 millesimi, il giovane russo si è ripreso la pole di quasi tre decimi.

Accanto a lui in prima fila, c’è la prima delle Prema, quella dell’americano Logan Sargeant. Dalla seconda fila partiranno ancora una ART ed una Prema, con Theo Pourchaire terzo davanti a Frederik Vesti. Il pilota danese, in difficoltà per tutta la sessione, ha risalito la classifica proprio nell’ultimo giro disponibile.

In terza fila un’altra sorpresa: l’australiano Calan Williams della Jenzer scatterà dalla quinta casella accanto ad Oscar Piastri. Il leader della classifica ha rappresentato la piccola delusione di questo venerdì: a lungo in testa nella prima parte della qualifica, non ha poi migliorato con il secondo set di gomme, quando la pista era in condizioni migliori ed è sceso in sesta posizione.

Qualifica comunque positiva per la Prema, che piazza tutte le vetture nelle prime tre file. E’ andata molto peggio all’altro team italiano, la Trident: il migliore è stato il meno atteso dei tre, Oliver Caldwell, autore del dodicesimo tempo; David Beckmann è solo quattordicesimo, malissimo invece Lirim Zendeli che scatterà addirittura venticinquesimo.

Tutti gli italiani nelle retrovie: diciassettesimo Federico Malvestiti, mentre Matteo Nannini ed Alessio Deledda comporranno l’ultima fila dello schieramento.

F1 | Analisi tecnica GP Ungheria – Ferrari, McLaren, Red Bull: sfida per i vertici

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari