F3 | Juan Manuel Correa torna a correre in F3 con la Art

Juan Manuel Correa, dopo la lunga riabilitazione a causa delle ferite riportate nella tragica gara a Spa 2019, tornerà a correre in F3 con la Art Grand Prix dalla prossima stagione. Il 21enne adesso è in grado di riprendere la sua carriera e ha già iniziato il programma di allenamento pre-stagionale.

Correa F3
Credits Juan Manuel Correa Facebook

Nella prossima stagione di F3, Juan Manuel Correa sarà al via con la Art Grand Prix.

Sedici mesi sono trascorsi da quel terribile incidente a Spa, in cui perse la vita Anthoine Hubert. Correa riportò gravissime ferite alle gambe, tanto da rischiarne l’amputazione. Il pilota è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici, lo scorso autunno gli hanno rimosso il fissatore esterno della gamba. Una tappa fondamentale per il pieno recupero della mobilità della gamba.

Il 21enne adesso è in grado di riprendere la sua carriera, mettendo in atto il programma pre-stagionale già in corso.

Juan Manuel Correa ha dichiarato: “Prima di tutto, sono estremamente felice di essere tornato dopo quello che ho passato. Sono super grato a ART Grand Prix; significa molto per me che credono in me e nel mio ritorno. La F3 è un anno di transizione, il mio sogno è ancora raggiungere la F1 e questo è il primo passo del mio ritorno”.


Non ho guidato un’auto per un anno e mezzo e ho ancora tanto da imparare. ma affronterò questa stagione con la mente libera, non mi metterò pressione, farò del mio meglio, farò quello che amo. Questa è già una vittoria”., ha concluso il giovane pilota.

Correa aveva ottenuto due podi in Formula 2 prima dell’incidente, ottenendo il secondo posto nelle gare sprint di Baku e Le Castellet. Ha anche esperienza passata di GP3, trascorrendo una stagione e mezza con la Jenzer Motorsport dove ha segnato una serie di punti. Inoltre, nel 2019 era stato ingaggiato dall’Alfa Romeo come collaudatore.

Soddisfazione in casa Art per l’ingaggio

Il Team Principal di Art Grand Prix, Sébastien Philippe, ha aggiunto: “Dal suo orrendo incidente a Spa, il 30 agosto 2019, Juan Manuel ha attraversato molte fasi, combattendo sempre tenendo presente che non voleva rinunciare al suo sogno di continuare a correre al massimo livello possibile”.

Juan Manuel è un esempio di coraggio e tenacia e ART Grand Prix è orgoglioso di dargli l’opportunità di tornare a correre. Juan Manual è estremamente forte mentalmente, sta ancora lottando per essere il più in forma possibile e ha fame. Al volante, il suo talento è immenso, come dimostrano i suoi successi nei go-kart e poi i suoi primi anni nel motorsport”.

Siamo ansiosi di accompagnare Juan Manuel a riprendere la sua carriera e ad aiutarlo a scalare ancora una volta la scala. Darà alla squadra il beneficio del suo talento e della sua esperienza”.

 

 

 

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Il saluto speciale di Carlos Sainz Jr. ai tifosi: “Sbalorditi per quel gesto”

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.