Test F3 | Leonardo Pulcini ancora il più veloce nel secondo giorno di test a Barcellona

Primo in entrambe le sessioni dei Test F3 di Barcellona; Leonardo Pulcini si ripete dopo esser stato il più veloce ieri. Ventinovesimo l’altro italiano Alessio Deledda su Campos.

Classifica Test F3 Barcelona Day2
Foto: FIA Formula 3 Twitter

La giornata si è aperta con pista bagnata dopo le piogge notturne. La sessione è stato interrotta nelle primissime fasi dopo il testacoda di Alessio Deledda che si è fermato in curva 3. Su una pista che si stava rapidamente asciugando, Lundgaard ha stabilito il primo giro veloce in 1: 33.750.

Nell’arco di un’ora, Teppei Natori è andato lungo in curva 9 e ha bloccato le gomme costringendo i commissari a sventolare la bandiera rossa. Sessione finita per il giapponese della Carlin.

Al rientro, Jehan Daruvala è stato il primo a scendere sotto il muro dell’1m33s, ma è stato Alex Peroni a stabilire il miglior tempo in 1: 32.460 prima di tre bandiera rosse.

A meno di un’ora dalla sessione, Lundgaard e Fewtrell sono passati rispettivamente in P1 e P2, ma Pulcini ha trovato un po’ di ritmo in più per migliorare il tempo del danese ed è andato in testa. I primi 3 sono rimasti incontrastati fino alla bandiera a scacchi. Peroni ha chiuso quarto davanti a Daruvala, Liam Lawson, Sebastian Fernandez, David Beckmann, Robert Shwartzman e Richard Verschoor.

Pulcini Hitech Test F3
Foto: FIA Formula 3

C’è stata una pausa di un’ora prima che la pitlane riaprisse per la sessione pomeridiana per la pausa pranzo. Pedro Piquet è stato il primo ad andare in pista, ma è stato il suo compagno di squadra Niko Kari a girare più veloce di tutti. Dopo 30 minuti di sessione il finlandese è stato il primo a causare la prima bandiera rossa del pomeriggio.

Le squadre hanno dedicato il resto della giornata ai long run durante i quali Lirim Zendeli è stato il più veloce in 1:33.703. Quaranta minuti prima della bandiera a scacchi, la pioggia ha iniziato a cadere sul tracciato, rimandando le auto ai box per valutare le condizioni e passare alle gomme da bagnato.

Quando la sessione si è conclusa, l’intensità della pioggia è aumentata. Alla bandiera a scacchi, la classifica è rimasta invariata con Zendeli in testa davanti a Piquet, Kari, Yuki Tsunoda, Felipe Drugovich, Jake Hughes, Bent Viscaal, Logan Sargeant, Fernandez e Fabio Scherer.

Arthur Leclerc diventa membro del Sauber Junior Team e correrà in Formula 4

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.