F3 | Qualifiche GP Silverstone – Sargeant pole stratosferica, segue Lawson, Hughes terzo

Strabiliante qualifica per l’americano che blocca il cronometro il tempo di 1.45.063. Piastri undicesimo ma ritirato per guai tecnici. Bene Vesti, quarto e Pourchaire sesto. Per sabato si attende una gara combattutissima. Sargeant Pole F3

Sargeant Pole F3
Logan Sargeant, autore di un’ottima qualifica. Domani partirà dalla Pole.

Dopo le libere svoltesi in mattinata che hanno visto Beckmann su Trident ottenere il miglior tempo, seguito dalla HWA di Doohan, a cucire sulla classifica finale dei tempi la Pole position è stato il diciottenne Logan Sargeant. L’alfiere Prema che porta il #3 è parso inarrestabile su una pista che senza alcun dubbio pare proprio adatta alle sue qualità. Sargeant Pole F3

Puntuali alle 14.05 locali (15.05 italiane) si spengono i semafori. Tutti i piloti fuori per cercare di scaldare nel migliore dei modi gli pneumatici, che saranno molto sollecitati causa temperature dell’asfalto e velocità elevate in curva.

Il primo a segnare il tempo sul circuito britannico è Smolyar con 1.46.750, subito battuto dall’australiano Doohan, il quale abbassa il tempo di tre decimi. Sargeant spinge il team Prema in pole virtuale ma Piastri non è da meno: secondo a 69 millesimi dallo statunitense. Sargeant Pole F3

Le temperature del tracciato non hanno ancora raggiunto le ottime condizioni perché si possa mirare ad un tempo simile a quelli registrati nelle prove libere della mattina. Ma non appena i gradi salgono, ecco che spuntano giri interessanti, nonché abbassamenti cronometrici. Il primo a sfondare il muro del 46 è Piastri ma non fa in tempo ad aggiornarsi la classifica che Sargeant si fionda davanti col tempo di 1.45.067. Sargeant Pole F3

Gli italiani

Nelle retrovie invece fanno fatica gli italiani con Deledda protagonista di un lungo in frenata a Brooklands quando mancano 18 minuti dal termine. Qualifica da dimenticare, e anche in fretta per Il driver romano di Campos. E’ ultimo a 2.7 secondi dal migliore assoluto e distante sei decimi dalla compagna di colori Sophie Floersch, penultima.
Il primo dei i nostri connazionali è Nannini, quattordicesimo a nove decimi da Sargeant; ventunesimo invece Malvestiti, che si tiene alle spalle Schumacher e Caldwell. Sargeant Pole F3

Piastri out, ma che finale!

A movimentare gli animi e la tensione in quello che è il weekend dove la Formula 1 festeggia i 70 anni, è l’uscita di scena di Oscar Piastri. Già qualificato con un buon tempo, è secondo dietro al compagno, il #1 è vittima dell’ennesimo inceppo tecnico. Se settimana scorsa a penalizzarlo è stato un danno al DRS, oggi deve fare i conti con un problema al motore. Via radio l’australiano chiede al muretto di provare un reset della monoposto, situazione insolita in quanto ad aiutarlo nella ripartenza c’è stato l’aiuto dei Marshall. Per questo motivo viene messo sotto investigazione. Sargeant Pole F3

Il finale

10 minuti alla fine e sono tutti fermi ai box, non mancano i cambi gomme per il tentativo di migliorare. Piastri nel frattempo risolve l’inceppo che ha causato il suo stop prolungato, e quando le bandiere verdi riprendono a sventolare esce per lanciarsi, ma il motore Mecachrome sembra non volerne sapere. Si ferma dopo poche curve ed è bandiera gialla, poi si trasformata in red flag a 3 minuti e 58 secondi dal termine. Sargeant Pole F3

Nei restanti tre minuti si migliorano tutti. Hughes, Vesti, Pourchaire, Viscaal ci tentano ad approfittare di un miglioramento dell’asfalto, riuscendo nel migliorarsi sì, ma mai abbastanza per scalzare un super Logan dal trono. A bandiera a scacchi sventolata lo stesso ragazzo della Florida consegna a se stesso e al team di Grisignano la certezza di una preziosa pole position.

Sargeant Pole F3
Classifica finale dopo le qualifiche

 

 

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Sargeant Pole F3

F1 | GP Silverstone: cronaca prove libere 2 [LIVE PL2]

Marco Passoni

Progettato nel 1997, fotografo e studente di Comunicazione, Media e Pubblicità alla IULM. Ho sempre voluto lavorare nel mondo della Formula 1 sin da bambino e spero un giorno di arrivarci come responsabile comunicazione o marketing. Instagram: @marcopasso18