Formula 1

F1 | Il Circus si sposta da Barcellona a Madrid dal 2026: i motivi dietro la scelta

Con Formula 1 che si appresta ad ufficializzare il GP di Madrid a partire dal 2026, Fernando Alonso potrebbe aver fatto da ago della bilancia nella scelta di spostare il gran premio nella capitale.

Manca ancora l’ufficialità ma ormai sembra cosa fatta: dopo mesi di negoziazioni dietro le quinte, Madrid avrà finalmente il suo gran premio. Dopo oltre quarant’anni, la Formula 1 si appresta quindi a tornare a disputare un evento nella capitale, dopo il GP di Jarama nel 1981 vinto da Gilles Villenueve. Dietro la scelta di costruire un circuito semi-cittadino tra le strade di IFEMA-Valdebebas, però, il fattore Fernando Alonso potrebbe essersi rivelato decisivo.

GP Madrid Alonso
Alonso si cela dietro la scelta di spostare il GP di Spagna a Madrid? © PlanetF1

Alonso si cela dietro la scelta di spostare il GP a Madrid?

Il 2026 non rappresenta una data qualunque per la Formula 1, bensì un punto di svolta importantissimo. Dopo l’introduzione dei regolamenti ad effetto suolo nella passata stagione, infatti, tra poco più di due anni entreranno in vigore i nuovi concept di monoposto, con un focus sulle power unit che vedranno un aumento considerevole della potenza elettrica.

Chiaramente, questo è uno dei motivi principali che avrebbero portato Madrid a spingere per avere la gara inaugurale proprio nel 2026. Oltre a ciò, non è da sottovalutare anche il fattore Fernando Alonso. L’asturiano, nonostante il contratto in scadenza con Aston Martin al termine della prossima stagione, sarà ancora presumibilmente in griglia.

Anche Carlos Sainz, in procinto di firmare il rinnovo con Ferrari, rappresenterebbe un’ulteriore spinta nello spostare il GP da Barcellona nella capitale tra poco più di anni. Avere un pilota di Madrid apporterebbe sicuramente un boost non indifferente, anche se resta ancora da capire se il Montmelò onorerà il contratto fino al 2026 o lascerà con un anno d’anticipo.


Leggi anche: F1 | Sauber, dopo la separazione con Alfa Romeo una sorpresa nel main title 2024?


Secondo quanto riportato da MARCA, Barcellona potrebbe anche decidere di lasciare l’esclusiva a Madrid per il 2026, per poi tornare nel 2027, evitando così di entrare in un gioco al rialzo che farebbe lievitare a dismisura i costi.

La Real Federación Española de Automovilismo attende che la FOM e IFEMA trovino un accordo commerciale, per poter ufficializzare il gran premio ed iniziare i lavori di costruzione, che, sempre secondo MARCA, potrebbero richiedere circa 27 mesi.

F1 | La Spagna pronta ad ospitare un secondo GP a Madrid a partire dal 2026

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter