A TCFormula 1Formula 2Formula 3

Ferrari Driver Academy | Jock Clear è il nuovo responsabile del programma giovani piloti

Dopo 10 anni di presenza a Maranello, Jock Clear diventa il nuovo responsabile del programma giovani piloti Ferrari Driver Academy.

Il 2023 della Ferrari è stato un anno di semina visto che nel programma giovani piloti della casa di Maranello si sono stati due esordienti, Aurelia Nobels e Tuukka Taponen. Inoltre, cinque dei sei restanti piloti provenivano da una categoria inferiore. Era dunque difficile aspettarsi di raccogliere molti titoli in questa stagione, e in effetti il bilancio parla di un solo campionato vinto, la Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti. Un programma che vedrà una nuova direzione per il 2024, con Jock Clear che sarò il nuovo responsabile della Ferrari Driver Academy. Una figura che da tempo milita tra le mura di Maranello e della Formula 1.

Jock Clear responsabile Ferrari Driver Academy
Jock Clear è il nuovo responsabile del programma Ferrari Driver Academy – Crediti: F1ingenerale

L’ingegnere britannico ricopre da anni ruoli chiave nelle squadreprincipalmente nel ruolo di ingegnere di pista. Da Villeneuve (1996-2003) a Lewis Hamilton nel 2013 e 2014, ma anche Rosberg (2010) e l’indimenticato Schumacher negli anni in Mercedes (2011 e 2012). Un ruolo, quello della direzione della FDA che si affianca a quello di Senior Performance Engineer della Ferrari F1. 

La prossima dovrebbe dunque essere un’annata nella quale si raccoglieranno i frutti seminati nel 2023. Oliver Bearman sarà impegnato nuovamente in Formula 2, Dino Beganovic e Rafael Camara saranno ancora ai nastri di partenza di Formula 3 e Formula Regional rispettivamente, e il brasiliano sarà raggiunto da Tuukka Taponen, pronto per il salto di categoria. Entrambe le ragazze sono invece attese dalla nuova stagione della F1 Academy. Solo sei degli otto piloti vengono confermati: escono infatti dal programma James Wharton e Arthur Leclerc, che resta comunque parte della famiglia Ferrari.

Lascia la direzione Marco Matassa che, arrivato alla guida della Ferrari Driver Academy nel 2018, saluta Maranello per iniziare una nuova avventura professionale. A partire dal 2024 la guida di FDA sarà affidata a Jock Clear. Un ingegnere di grande esperienza impegnato in Formula 1 ma già da tempo al fianco dei ragazzi della Academy.


Leggi anche: F1 | Verstappen, il trofeo 2023 viene usato in modo alquanto bizzarro – FOTO


Formula 2

Oliver Bearman F2 Ferrari Driver Academy
Oliver Bearman – Foto https://depositphotos.com/it/

A brillare più degli altri piloti FDA è stato Oliver Bearman: il britannico, appena 18 anni di età, ha esordito lasciando il segno nel campionato di Formula 2, conquistando tre vittorie nella Feature Race – come solo il più esperto Jack Doohan – più una Sprint Race, a Baku, quando ha impressionato gli addetti ai lavori trionfando in entrambe le corse del weekend. Come spesso accade agli esordienti, agli alti sono corrisposti dei bassi (in campionato ha chiuso sesto), ma ci sono pochi dubbi sul talento del ragazzo, che ha confermato di avere i numeri quando è sceso in pista in Formula 1 al volante della Haas VF-23 a motore Ferrari nelle prove libere dei Gran Premi di Città del Messico e Abu Dhabi. Più difficile l’annata di Arthur Leclerc, che è salito sul podio una sola volta, a Melbourne.

Formula 3.

Quattro i podi conquistati da Dino Beganovic, all’esordio in Formula 3. Per lo svedese l’inizio di
stagione è stato interessante, con un terzo posto nel weekend inaugurale, in Bahrain, il secondo a Monaco
e un altro terzo a Barcellona. Nel weekend di Silverstone è arrivata la rottura del motore in qualifica e il
conseguente zero in classifica e, se si esclude il secondo posto dell’Hungaroring, il campionato ha preso
una piega diversa. Dino è chiamato a lottare per il titolo nella prossima stagione.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter