F1 | Horner: “La finestra di utilizzo delle gomme è stata la chiave vincente per Red Bull. Importantissimo anche set-up e la gestione della gara da parte di Verstappen”

“Come abbiamo visto già in Australia la finestra di utilizzo delle gomme ci ha permesso di ottenere un risultato migliore rispetto alla Ferrari” così Horner ha parlato della Red Bull e del GP di Imola al termine del quale il team austriaco ha conquistato la vittoria

Horner Red BullFonte: Unknown

“Come abbiamo visto in Australia la finestra di utilizzo delle gomme, ci ha permesso di ottenere un risultato migliore rispetto alla Ferrari così Christian Horner ha parlato della Red Bull e del GP di Imola. Il team principal della scuderia austriaca ha infatti parlato del Gran Premio che ha visto le due Red Bull ottenere un risultato decisamente positivo grazie proprio alla gestione degli pneumatici.

Un dettaglio fondamentale, dunque, che avrebbe permesso alla scuderia di vincere la gara e di battere gli avversari, Ferrari comprese. Gara decisamente meno fortunata proprio per la scuderia italiana, invece, che ha concluso con il ritiro di entrambi i piloti, prima Sainz e poi verso il finale Leclerc.

Horner: “La finestra di utilizzo delle gomme ci ha permesso di battere gli altri team”

“Come abbiamo già visto in Australia la finestra di utilizzo degli pneumatici può fare miracoli. Noi infatti siamo riusciti ad ottenere un risultato molto soddisfacente grazie a quest’ultima. Anche, ovviamente, l’assetto è stato d’aiuto” ha affermato Horner che ha poi parlato di entrambi i piloti, sottolineando anche come la gestione della gara, decisamente positiva, da parte di Perez, sia stata importantissima.

“Charles, invece, abbiamo visto che ha dovuto lottare di più di noi contro il degrado delle gomme anteriori sia nella gara dell’altro ieri, sia nel corso dell’ultima parte della gara di ieri. Avendo questo vantaggio siamo riusciti a prendere il sopravvento nel corso della gara e alla fine abbiamo ottenuto la prima posizione

“Anche Perez inoltre è riuscito a creare un gap tra lui e la Ferrari di Leclerc. Diciamo che non ha avuto momenti di difficoltà eccetto quando è finito sull’erba ma per il resto è andato tutto liscio”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter