FIA Motorsport Games | Tantissime le novità in arrivo per le Olimpiadi delle corse 2020!

I FIA Motorsport Games tornano per una seconda edizione nel 2020, dopo le sorti alterne dell’evento ospitato a Vallelunga nel novembre 2019. Vi avevamo raccontato i punti di forza e le problematiche relative all’organizzazione delle “Olimpiadi delle corse” e, dalle prime informazioni disponibili sul secondo appuntamento, sembra proprio che FIA e SRO abbiano ascoltato il feedback degli appassionati. Scopriamo insieme le principali novità di quest’anno.

motorsport games 2020

Apertura al professionismo motorsport games 2020

Tutte le sei discipline che ci avevano accompagnato nell’edizione 2019 tornano nella nuova cornice del Paul Ricard, con diverse, significative aggiunte. Prima fra tutte, un’estremamente attesa apertura ai piloti professionisti: le discpline GT si sdoppiano in Sprint e Sprint Relay. La prima, senza limiti di licenza (aperta quindi anche a piloti Gold e Platinum) prevede un solo pilota a bordo di vettura GT3. La seconda, sempre corsa su GT3, prevede due piloti con licenza Bronze/Silver avvicendarsi al volante.

Quest’anno, i FIA Motorsport Games si avventureranno anche fuori dal circuito. Quattro discipline rally separate, che si svolgeranno su strade asfaltate, saranno incluse nel programma 2020, con entusiasmanti novità per le macchine ad alte prestazioni del Rally2 e per le vetture a due ruote motrici del Rally4. Anche la popolare scena dei rally storici troverà il suo spazio, con il Rally Storico e il Rally di Regolarità Storica che si aggiungeranno al cartellone.

Un focus sui giovani

Confermando la tendenza e la mission che avevano guidato la prima edizione dell’evento, nel 2020 sarà concesso uno spazio ancora maggiore alla crescita dei giovani talenti nel motorsport. Questa scelta fa seguito al successo del debutto dello scorso anno del Karting Slalom, che prevedeva abbinamenti misti maschio-femmina dai 16 anni in su. In questa edizione francese si aggiungeranno altre classi per i concorrenti Karting Sprint e Karting Endurance.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Un’ulteriore spinta alla partecipazione giovanile sarà dettata dall’espansione della disciplina Crosscar, con gare separate per partecipanti junior e senior. Questa entusiasmante competizione off-road offre un buon punto di partenza in questo sport per i piloti di tutte le età. e può rivelarsi un valido avvio di percorso verso il rally o il rallycross.

FIA Motorsport Games | Bilancio e recensione dell’evento: un esperimento riuscito a metà


mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.