Fiat, produzione di auto totalmente elettriche entro il 2030

Fiat fissa al 2030 l’anno in cui tutte le auto della gamma saranno elettriche.  Lo ha annunciato l’amministratore delegato del marchio Olivier François durante un dibattito con l’architetto Stefano Boeri.

L’amministratore delegato di FIAT e Chief Marketing Officer di Stellantis, Olivier François, annuncia che entro il 2030 in casa Fiat si produrranno solo auto elettriche. Un progetto svelato durante una discussione che ha visto come protagonista anche l’architetto Stefano Boeri, col quale Fiat collaborerà per convertire la pista dell’ex fabbrica del Lingotto a Torino nel più grande giardino sospeso d’Europa, con 28 mila piante.

Una meta che fiat si è prefissata seguendo una strada che porterà anche alla sua collaborazione con progetti (come quello della fabbrica del Lingotto) che avranno alla base un’etica “green” e solidale con l’ambiente.

Già tante case automobilistiche hanno annunciato un addio ai motori a combustione nei prossimi anni, anche considerando alcuni futuri divieti imposti da governi europei sulla vendita di auto con motore termico. Seguirà la 500, nella conversione all’elettrico, la Panda, per la quale è già stato annunciato un ventaglio di scelte di 4 differenti modelli (come per la 500) col primo in arrivo nel 2022 e mosso esclusivamente da motori elettrici.

Le parole di Olivier François

Foto: insideEVs

“Fiat  ha inventato la mobilità alla portata di tutti. La 500 ne è un esempio. Penso che la nostra prossima missione sia rendere la mobilità sostenibile per tutti. Sostenibilità significa affrontare i costi, quello delle batterie in primo luogo. Il nostro dovere è di essere in grado di offrire prima possibile auto elettriche il cui costo non sia superiore a quello delle auto con motore termico. Questo è il progetto. Questo avverrà, penso, tra il 2025 e il 2030. Tutta la nostra proposta diventerà elettrica”.

Leggi anche: https://f1ingenerale.com/fiat-new-500-liconica-citycar-a-zero-emissioni/

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli ed amante dei motori.