Ford Evos, svelata a Shangai la possibile erede della Mondeo

In occasione del Salone di Shangai, la casa americana ha presentato quello che sarà un incrocio tra un suv ed una station wagon, rigorosamente elettrico. Sarà il primo modello prodotto in Cina dalla Ford, in collaborazione con l’azienda cinese Changan.

ford
Foto: unknown

Crossover sportivo

Esteticamente l’auto ha uno stile abbastanza diverso da quello che Ford ci ha abituato negli ultimi anni. Si presenta, infatti, con linee decise e aggressive. Nel frontale una grande calandra nera fa da padrona ed i gruppi ottici a LED hanno una nuova forma. ford evos

Nonostante la stazza sia da crossover, il design in complesso è molto sportivo, con il lunotto posteriore che scende in maniera molto angolata, ricordando un po’ le linee di una coupè. Alcuni elementi sono ripresi direttamente dalla Mach-e ,ossia le maniglie a scomparsa ed in generale l’impostazione estetica del posteriore. I cerchi sono da 19” con pinze arancioni.

ford evos
Foto: unknown

Interni high-tech

Gli interni della Evos appaiono un concentrato di tecnologia, con la presenza che non passa di certo inosservata di un lunghissimo schermo 4K di 1,1 metro che percorre tutta la plancia. In questo ultra-ride screen sono inglobati lo schermo da 12,3 pollici della strumentazione dietro al volante e uno da 27 pollici dell’infotainment. Ford ha inoltre sviluppato un suo sistema di assistente vocale, per un comfort a bordo ancora più elevato.


Leggi anche: Nuova Jeep grand Cherokee, grosse novità senza cambiare identità!


Non sappiamo che tipo di motore muoverà l’auto, la certezza pare essere che sia elettrico. Ford implementerà nella Evos il nuovo pacchetto Adas chiamato Adas BlueCruise. La Suv è anche dotata del sistema C-V2X per comunicare automaticamente informazioni di sicurezza tra veicoli.

L’auto verrà venduta solo nel mercato cinese e perciò grazie ad un accordo stretto con Nio, Ford metterà a disposizione circa 300 mila punti di ricarica in tutta la Cina.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Giacomo Ansani

Mi chiamo Giacomo e ho 21 anni. Fin da bambino sono sempre stato un appassionato di automobili e motorsport, in particolare nutro una forte passione per la Formula 1. Il mio sogno è quello di fare della mia passione un lavoro.