Formula 1 – Il Gran Premio di Monaco non rinuncia alle ragazze

Il Presidente Boeri annuncia che sullo schieramento ci saranno ancora le Grid Girls anche se in un ruolo non ufficiale.

Grid Girls
Grid Girls del Gp di Monaco 2017

Il GP di Monaco torna ad alimentare la polemica riguardante l’abolizione delle Grid Girls che sembrava essersi ormai chiusa con buona pace di tutti.

A tal proposito, Michel Boeri, presidente dell’Automobile Club di Monaco, in un’intervista rilasciata a “Monaco-Matin”, ha dichiarato: “Non abbiamo nessun problema con Liberty Media, ad eccezione di questa vicenda delle ragazze. Hanno ascoltato i nostri argomenti e le ragazze ci saranno, senza tenere alcun tabellone. Provengono da scuole per modelle e comunicazione, e vengono pagate per quello che fanno. Chiediamo loro un comportamento esemplare, devono presentarsi elegantemente e rappresentare Monaco. Sono belle e fanno parte del panorama della Formula 1. Non devono essere viste come un accessorio decorativo per deliziare i fan di sesso maschile. Perchè dovrei impedire a 30 ragazze di guadagnarsi da vivere?”

Tale scelta, presa in autonomia, potrebbe rivelarsi un precedente ed essere “copiata” anche in occasione di altri gran premi. Molto probabilmente bisognerà aspettarsi ulteriori precisazioni da parte di Liberty Media, che però non potrà opporsi alla scelta dei vari organizzatori di schierare le ragazze per altre attività aggirando il divieto.