Formula 1 | Le novità tecniche del 2021: ruote-display e possibile sound più acuto

Nel 2021 le Formula 1 avranno display ruotanti sui cerchioni, un peso minimo aumentato, ma niente più limite sui regimi di rotazione.

Credits: Ferrari. Edit: F1inGenerale

I regolamenti tecnici per il 2021 hanno come obiettivo primario quello di modificare l’aerodinamica, per favorire l’inseguimento ravvicinato tra due vetture.
Oltre alle modifiche aerodinamiche tuttavia, vi sono anche altri cambiamenti che saranno visibili sulle monoposto del prossimo futuro della Formula 1. Formula 1 2021  display

Partendo dalle dimensioni, la larghezza massima delle vetture resterà di 2 metri, esattamente come allo stato attuale. E’ stato imposto invece un limite massimo al passo, ossia alla distanza longitudinale tra i centri delle ruote anteriori e quelle posteriori. Dal 2021 infatti tale lunghezza non potrà superare i 3,6 metri.

I piloti avevano chiesto un alleggerimento delle auto per poter spingere più a lungo in gara senza preoccuparsi eccessivamente della gestione degli pneumatici. Su questo tema la FIA non ha accontentato le richieste dei piloti, ma al contrario ha incrementato il peso delle vetture di 25 kg.
L’aumento di peso è stato una conseguenza di tutte le modifiche apportate alle Formula 1 del 2021, tra cui anche un irrigidimento strutturale della scocca per motivi di sicurezza. La massa delle monoposto senza benzina a bordo quindi passerà dai 743 kg attuali a 768 kg.

A risentire dell’aumento di peso saranno soprattutto gli pneumatici, che verranno montate su cerchi da 18 pollici, andando ad assottigliare la spalla della gomma. Il diametro esterno tuttavia aumenterà ulteriormente rispetto a quello attuale.

Pirelli 2021 Test McLaren
Credits: Pirelli Motorsport

Power unit: parti standard, ma sound più acuto?

Per quanto riguarda le Power Unit, lo schema di funzionamento dei motori ibridi rispecchierà in maniera quasi analoga quello attuale. Verranno mantenuti quindi i motori V6 1.6 turbo, con la doppia unità ibrida MGU-H e MGU-K. Il flusso massimo di benzina resterà di 100 kg/h.
Nella bozza preliminare del nuovo regolamento tecnico tuttavia, non figura un limite massimo ai regimi di rotazione del motore, fissato a 15000 giri sulle vetture attuali. Qualora i motoristi decidessero di sfruttare questa libertà, il risultato potrebbe essere quello di avere un sound più acuto e intenso delle power unit.

Un’altra modifica rilevante riguarda l’impianto idraulico della benzina. Dal 2021 infatti dovrà rispettare interamente lo schema realizzato dalla FIA. Esso inoltre sarà composto esclusivamente da ‘Standard supply components’ e ‘Prescribed design components, ossia parti standard o progettate dalla Federazione.

Fonte: FIA.com-Formula 1 technical regulations

Vetture con sei display per favorire il riconoscimento

Esteriormente infine sarà più semplice riconoscere le auto in pista, la loro posizione ed eventualmente anche altre informazioni. Sul corpo vettura infatti sarà obbligatorio installare due display led.
Inoltre ciascuna delle quattro ruote monterà sul copri-cerchione esterno un ulteriore display LED rotante, sempre con lo scopo di fornire informazioni al pubblico.

Tra nuovo sound delle power unit, parti standard e display, le Formula 1 del futuro prendono sempre più forma. Non resta che attendere il 2021 per valutare la bontà dei cambiamenti apportati. Formula 1 display 2021

Seguici anche su Telegram

F1 | Pirelli 2021: Test al Paul Ricard per McLaren

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.