Formula 2 | Test Jerez – Day 1: De Vries riparte col sorriso

Parte a Jerez de La Frontera la stagione 2019 di Formula 2 con i test prestagionali. Stagione che si anticipa di interesse ancor più grande dopo che nel 2018 ben tre piloti (Russell, Norris e Albon) sono riusciti a fare il salto di categoria in Formula 1, numero ben maggiore rispetto alle stagioni precedenti. Si inizia quindi con una sessione di test di tre giorni, che verrà seguita da un’altra sessione di tre giorni al Montmelò il 5 marzo, in preparazione al primo weekend di gara in Bahrain dal 29 al 31 marzo. formula 2 test

formula 2 test
Nyck De Vries, ART Grand Prix, ©️ https://twitter.com/nyckdevries

Le sessioni

La griglia di Formula 2 è accolta da una splendida giornata di sole e di clima primaverile, con temperature di circa 24°C . Le interruzioni si sono presentate quasi sin da subito con la Dams di Sette Camâra in testacoda in curva 1 che ha causato la prima bandiera rossa. Nyck De Vries ha portato sin da subito la sua ART Grand Prix in testa alle prove mattutine, la cui classifica è stata modificata in seguito alla cancellazione dei tempi di Tatiana Caldéron (prima donna in Formula 2 dopo ben 28 anni) in quanto la sua BWT Arden è stata trovata al di sotto del peso minimo ai controlli post-sessione.

Nel pomeriggio le prove sono state più frammentate: la MP Motorsport di Jordan King si è fermata nella curva 14 per problemi tecnici, poi Correa su Charouz si è fermato in uscita di curva 4 e verso la fine la Prema di Gelael si è fermata in curva 8. In molti hanno migliorato i propri parziali, De Vries è rimasto in;testa, Schumacher si è portato tra i primi e Caldéron ha recuperato molto del lavoro perduto in mattinata.

 

Dorian Boccolacci, Campos Racing, ©️ https://twitter.com/DorBoccolacci

I dati di giornata

Nyck De Vries non poteva avere una giornata migliore: conclude in testa sia alla mattina che al pomeriggio con un miglior tempo giornaliero di 1:25.358. Lo seguono la Dams di Latifi e la Prema di Mick Schumacher a quattro decimi, poi un’altra Dams, quella di Sette;Câmara, e la ex-Russian Time ora UNI Virtuosi del nostro Luca Ghiotto a cinque decimi. Chiudono la Top10 di giornata: Delétraz su Carlin, Mazepin su ART Grand Prix , Zhou su UNI Virtuosi , Boccolacci su Campos Racing e Ilott su Charouz.

Anche sul numero di giri svolti il pilota olandese della ART Grand Prix può essere soddisfatto con ben 68;giri completati, anche se meglio di lui hanno fatto il figlio d’arte di Jean, ovvero Giuliano Alesi su Trident (76) e Nicholas Latifi su Dams (75). I problemi tecnici hanno fortemente penalizzato Jordan King che lascia la pista con soli 27;giri, mentre è stato ottimo il recupero di Caldéron che nel pomeriggio ha messo a segno 33 giri validi.

 

Classifica giornata 1, ©️ https://twitter.com/FIA_F2

I test riprenderanno mercoledì mattina alle 9, con la seconda giornata delle tre previste.

F1 | Test Barcellona – 110 giri per la Ferrari di Vettel e Leclerc