F3 | Test Barcellona, giorno 1 – Pulcini chiude in testa davanti a Lawson e Shwartzman

Leonardo Pulcini (Hitech GP) ha chiuso davanti a tutti la prima giornata di test di Formula 3 sul circuito di Barcellona, davanti a Liam Lawson (MP Motorsport) e Robert Shwartzman (Prema).

Foto: twitter FIA Formula 3

La sessione mattutina è stata quella decisiva per decretare il più veloce di giornata. Si aspettava infatti la pioggia che è puntualmente arrivata a bagnare la pista tra le due sessioni.

Nella prima ora Felipe Drugovich va in cima alla tabella dei tempi, finché Andreas Estner non finisce a muro in curva 8 e provoca la prima bandiera rossa di giornata.

Al semaforo verde parte il duello fra Shwartzman e Pulcini. Il russo della Ferrari Driver Academy realizza il miglior tempo, per poi essere scavalcato dall’italiano.

Il pilota di San Pietroburgo si riprende poco dopo la vetta in 1:33.189. Ma ecco che nella lotta si inserisce anche Liam Lawson, che si mette davanti con un solo millesimo di vantaggio su Shwartzman.

Ma Pulcini non ci sta e a mezz’ora dalla fine realizza l’1:33.007 che diventa il miglior tempo assoluto di questa prima giornata.

Robert Shwartzman – Foto: twitter Prema Team

Dopo la sessione mattutina, come detto, una pioggia battente si abbatte sul circuito del Montmeló. Quando alle 14:00 iniziano le attività del pomeriggio, la pioggia è già cessata.

Si assiste a ben cinque bandiere rosse, anche a causa dell’asfalto bagnato. La prima è provocata da Niko Kari, che ad inizio sessione si ferma in curva 6. Le due successive sono causate da Artem Petrov, che prima finisce lungo in curva 3 e si ferma nella sabbia e poi finisce in testacoda in curva 11.

Le ultime due sono invece determinate dallo stop del cinese Ye Yifei e dal fuori pista del giapponese Natori in curva 4.

Intanto la pista si va a mano a mano asciugando e dopo l’ultima bandiera rossa, l’asfalto è ormai completamente asciutto. I piloti tornano in pista con gomme slick e alcuni riescono addirittura a migliorare il loro tempo della mattina.

Felipe Drugovich (Carlin Buzz Racing) conclude davanti a tutti in 1:33.284. Solo sette i millesimi di vantaggio su Max Fewtrell (ART Grand Prix). Terza posizione per Beckmann (ART Grand Prix), staccato di più di due decimi.

F1 | GP Cina – Anteprima Ferrari, Leclerc: “Solitamente quella cinese è una gara divertente”