Formula E | Arthur Leclerc entra a far parte del Junior Programme Venturi

Il team monegasco Venturi Formula E accoglie Arthur Leclerc, impegnato nel campionato F4 in Germania, nella loro driver academy. Il fratello del pilota della Ferrari contribuirà allo sviluppo della monoposto elettrica con sessioni al simulatore e avrà possibilità di guidare in alcuni appuntamenti del campionato elettrico. Arthur Leclerc Venturi 

Arthur Leclerc Venturi
Arthur Leclerc in vesti Venturi per i precedenti rookie test della Formula E. Foto: Arthur Leclerc Twitter

A Marrakech, in occasione dei rookie test del 13 gennaio, Arthur aveva già avuto un assaggio della Venturi VFE-05, dimostrando il suo talento alla guida.

Venturi è l’unico team motoristico ad essere nato, come Leclerc, sotto la bandiera del Principato. Gildo Pastor, presidente Venturi, e Susie Wolff, team principal, sono felici di accogliere Arthur e mantenere vivo il DNA monegasco della squadra.

Arthur Leclerc, pilota del Junior Programme Venturi:

“Sono contento di poter continuare a collaborare con Venturi, ho imparato mto da loro negli ultimi 12 mesi. Sono davvero grato per il supporto che Gildo Pastor e Susie Wolff mi hanno dato. Mi permetterà di conoscere meglio il mondo della Formula E, in continua evoluzione e con un lato moderno che mi incuriosisce. È una grande possibilità per me e per la mia carriera.”

Gildo Pastor, presidente Venturi Formula E:

“Quando Arthur ha partecipato ai test a Marrakech abbiamo notato che era maturato molto. È davvero intelligente, siamo rimasti colpiti dalla sua abilità ad analizzare le performance nonostante la giovane età e le esperienze limitate nel motorsport. Anche la sua velocità e la nazionalità monegasca hanno avuto un ruolo importante in questa scelta di reclutarlo con noi. Lui sa benissimo che seguirò molto attentamente la sua parentesi in F4 tedesca quest’anno e farò di tutto per ampliare le sue conoscenze della Formula E.”

Susie Wolff, team principal:

“L’inizio della carriera di un pilota è il punto cruciale: è il periodo di crescita e sviluppo e avere le giuste persone intorno a se fa la differenza. Ho visto Arthur da vicino e credo abbia grande potenziale. Non vedo l’ora di poter seguire la sua stagione in Germania; secondo me può ambire al titolo e spero di vederlo fra i primi in classifica.”

Formula E | Envision Racing e Harley-Davidson insieme con un accordo pluriennale

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.