Formula E | Audi spiega il motivo dell’abbandono: “Il regolamento Dakar ci permette di sviluppare l’auto da zero”

Audi lascerà la Formula E al termine di questa stagione per dedicarsi alla Dakar. I motivi di questa scelta forniscono degli spunti di riflessione davvero interessanti.

audi formula e dakar
Foto: Formula E

 

La scelta di Audi di non voler proseguire nel mondiale di Formula E con le vetture GEN3 è una delle notizie che hanno scosso gli animi degli appassionati. Audi ha infatti deciso di dedicarsi al ritorno nell’endurance con una LMDh e, soprattutto, alla Dakar, scenario perfetto per mostrare le potenzialità della produzione industriale e, allo stesso tempo, sviluppare nuove tecnologie. audi formula e dakar

Regolamento di Formula E troppo limitativo?

Uno dei motivi principali che hanno spinto Audi ad abbandonare il mondiale elettrico è il regolamento, limitativo e che non permette di sviluppare da zero tutta la vettura.

“Diciamola così: la chiave del successo in Dakar è avere la migliore efficienza e questo non soltanto con batteria, ma anche in termini di inverter. I regolamenti per il Rally Dakar sono così flessibili che possiamo sviluppare l’intera vettura. E il regolamento in altre serie, come la Formula E, non è così aperto come quello della Dakar”. [Julius Seebach, amministratore delegato di Audi Sport GmbH]

Alle parole di Seebach hanno fatto eco quelle di Andreas Roos, Project Leader Factory Racing di Audi Sport:

“E’ proprio il motivo per cui andiamo a correre in Dakar, perché ci permette di avere le parti completamente sviluppate da Audi. E lo stesso vale per la batteria”.


Leggi anche: WEC | Audi è pronta per tornare all’Endurance: si lavora a una LMDh


Partnership fondamentali per vincere in Dakar

In questa nuova avventura Audi potrà contare sul supporto di Q Motorsport, team che ha vinto la Dakar con Sainz e Peterhansel. L’assemblaggio delle vetture sarà nei pressi di Francoforte, dove ha sede Q Motorsport.

“Vogliamo replicare quanto fatto con il team Joest Racing per Le Mans. Ci sono persone intelligenti nella squadra, piloti intelligenti e quando avremo tutto insieme ne trarremo il massimo. Questo è il nostro obiettivo. E’ uno sforzo comune tra noi e senza l’enorme conoscenza ingegneristica di Audi questo non sarebbe possibile.” [Andreas Roos, Project Leader Factory Racing di Audi Sport]

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Formula E | Mercedes prende tempo per la GEN3: “Aspettiamo che il regolamento sia definitivo”