Formula E | Berlin E-Prix – Buemi in pole, male Lotterer

Sebastién Buemi conquista una nuova pole position al Berlin E-Prix, a fianco a lui nella gara in terra germanica troviamo Vandoorne della HWA Racelab. Di Grassi terzo, dopo aver mantenuto la pole provvisoria per tutta la durata della Superpole. Male Lotterer, che partirà ultimo per aver trovato il semaforo rosso Berlin E-Prix

Berlin E-Prix Pole
Foto: FIA ABB Formula E

Gruppo 1: Di Grassi, Da Costa, Vergne, Frijns, Lotterer Berlin E-Prix

Grave errore di André Lotterer, che trova semaforo rosso e non riesce a fare il secondo tentativo. Quinto tempo provvisorio per lui

Gruppo 2: Abt, D’Ambrosio, Rowland, Bird, Evans.

Prima fila provvisoria occupata dalla Audi, con Di Grassi davanti ad Abt. Lotterer intanto ha ragione di essere arrabbiato, essendo sceso in decima posizione

Gruppo 3: Sims, Mortara, Buemi, Wehrlein, Vandoorne, Massa

Abt sotto investigazione per violazione del regime di parco chiuso

Male Wehrlein, Massa e Mortara, ma da questo gruppo sono usciti tre nuovi candidati per la pole position

Gruppo 4: Lynn, Gunther, Lopez, Dillmann, Turvey, Paffett

Solo Paffett e Lynn riescono a entrare in Superpole, buttando fuori Abt e Da Costa

Superpole: Vandoorne, Buemi, Sims, Paffett, Lynn, Di Grassi

Una Superpole di outsider. Il primo a partire è Lucas Di Grassi, che fa qualche correzione perdendo circa 1 decimo

Di Grassi: 1:07.719

Alex Lynn è il secondo a scendere in pista, è sembra essere più veloce con la sua Jaguar

Lynn: 1:07.849, più lento di circa 1.3 decimi rispetto a Di Grassi

Gary Paffett chiamato a scendere in pista per terzo, è più veloce con la sua HWA

Paffett: 1:07.783, più lento di soli 64 millesimi (e Di Grassi se la ride)

Il turno di Alex Sims, che scende in pista per quarto. Sembra essere più lento con la sua BMW

Sims: 1:08.017, quarto tempo per lui a causa di una perdita di aderenza in curva

Sebastién Buemi scende per quinto, ma la sua Nissan è la più veloce di tutti

Buemi: 1:07.295, pole position provvisoria per lui

Ultimo a scendere in pista Stoffel Vandoorne, che è in linea con i tempi di Buemi ma arriva lungo in ultima curva

Vandoorne: 1:07.693, manca il punto di corda in ultima curva e perde tempo

Esclusiva, Sam Bird: “L’ingresso di Ferrari sarebbe un privilegio per tutta la Formula E”

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web