Formula E | Berlino E-Prix – Jaguar: “È stata una tappa difficile. Non abbiamo trovato l’assetto perfetto”

E-Prix di Berlino di Formula E al di sotto delle aspettative per Jaguar. Il team inglese punta quindi a Giacarta per continuare a sperare nella lotta al titolo.

Formula E Jaguar Berlino E-Prix
Photo: Andrew Ferraro / LAT Images

L’E-Prix di Berlino pone fine alla striscia di podi consecutivi di Mitch Evans e la Jaguar, la migliore da quando il team è in Formula E. Il team veniva da tre podi consecutivi, due vittorie a Roma e il secondo posto di Monaco. In casa Jaguar si aspettavano infatti altri risultati per la tappa tedesca, l’obiettivo era quello di mantenere lo slancio positivo. Al Tempelhof invece sono arrivati 3 buoni piazzamenti a punti con Gara 2 che però è stata molto più complicata. Evans ha concluso in 10° mentre Bird in 11°. Il team inglese perde quindi una posizione in campionato passando dalla 3° alla 4°, stessa sorte per Evans mentre Bird rimane in 12°.


 

Leggi anche: Formula E | Berlino E-Prix – La griglia di partenza vista da vicino


 

Le parole del team dopo l’E-Prix di Berlino:

James Barclay, team principal:

“È stata una tappa difficile per noi. A volte le cose vanno proprio così. Non abbiamo trovato l‘assetto perfetto in qualifica e questo si è ripercosso sulla gara, rendendola una sfida. Abbiamo dato il meglio con quello che avevamo e siamo riusciti a portare via un punto. In questo campionato ci sono alti e bassi e la prima gara è stata una buona giornata con un doppio piazzamento a punti. Ora ci concentriamo sulla prossima e non vediamo l’ora di affrontare il nuovo tracciato per la gara inaugurale a Giacarta.”

Mitch Evans:

“È stato un punto guadagnato con fatica. Qui a Berlino abbiamo cercato di sfruttare alcune delle grandi prestazioni che abbiamo avuto in altri circuiti in questa stagione, ma non era destino. Abbiamo faticato un po’ in qualifica e questo mi ha fatto mancare i duelli. Nella prima gara abbiamo avuto qualche soddisfazione, ma gara 2 è stata molto più difficile. Raccogliere un punto non era quello che volevamo, volevamo fare più progressi, ma non era destino. Io e la squadra siamo ancora in corsa per il campionato e lavoreremo sodo per lottare ancora per i punti importanti a Giacarta “.

Sam Bird:

“È stata una tappa difficile e impegnativa per la squadra, ma ci siamo comportati in modo brillante. Vogliamo portare a casa punti importanti e questo è difficile da digerire. Tutti i membri del team Jaguar lavoreranno duramente per assicurarci di lottare nuovamente per i punti e il podio a Giacarta”.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

mm

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.