Formula E | Berlino E-Prix – Nissan a caccia di punti

Il team Nissan è pronto ad affrontare il finale di stagione a Berlino dopo 5 mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus.

Sebastien Buemi -  Nissan e.dams
Foto: Nissan e.dams

La sesta stagione della Formula E si avvicina alla fine e il team Nissan è intenzionato a concluderla nel miglior modo possibile. Nelle prime gare Buemi e Rowland sono riusciti a conquistare un totale di 57 punti con un solo podio  ottenuto in Messico dal pilota svizzero. Nessuna pole invece all’attivo a differenza della scorsa stagione dove le partenze dalla prima casella furono sei.

Ritornare in pista dopo 5 mesi di stop non sembra una missione affatto facile ma Buemi e Rowland non vedono in realtà l’ora di poter tornare a guidare la loro Nissan IM02. Per il team francese la lotta per la top 3 in campionato non è ancora conclusa visto che i punti di distacco dalla Jaguar sono solamente 9. Molto più grande il divario dalla Techeetah e dalla BMW distanti rispettivamente 41 e 33 punti. In classifica piloti i due alfieri del team Nissan occupano la 9° e 11° posizione con il giovane Inglese davanti al più esperto compagno di squadra. Lontana la testa della classifica occupata da António Félix da Costa con Rowland a 37 punti e Buemi a 40. In Formula E può accadere di tutto ma pare improbabile che i due possano poter prendere parte alla corsa per il titolo. Molto più alla portata la 5° posizione di Lucas Di Grassi distante, per entrambi, una decina di punti. Come Sébastien Buemi e Oliver Rowland finiranno la stagione in campionato lo sapremo solo alla fine delle 6 gare di Berlino che sono ormai sempre più vicine.

Nissan e.dams
Foto: Nissan e.dams

Le parole del team:

Sébastien Buemi: “Il mio podio in Messico sembra ormai arrivato molto tempo fa ma la grande sensazione, la soddisfazione e lo slancio che ci ha portato è ancora con me mentre ci dirigiamo verso Berlino. Mi sento pronto e sono emozionato ma sei gare in nove giorni sono qualcosa che non ho mai provato prima. Farò una gara alla volta e mi ricorderò del Messico mentre gareggerò per ottenere il maggior numero possibile di punti”.

Oliver Rowland: “La competizione nella Race at Home Challenge è stata a volte piena ed è stato bello partecipare al successo della squadra in quella serie. Ma ora siamo tornati a fare ciò che amiamo e non vedo l’ora di tornare in macchina. Mi sono allenato duramente e ho sviluppato la mia concentrazione. Con Seb gareggeremo duramente per ogni punto nelle sei gare. La nostra motivazione dopo il lockdown per il Covid-19 è più forte che mai”.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico! 

mm

Giada Di Somma

Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_sv_05_).