Formula E | Berlino E-Prix – Porsche avverte gli avversari: “Siamo ben preparati e abbiamo lavorato molto al simulatore”

Tra pochi giorni riparte, finalmente, la Formula E. Per il Berlino E-Prix Porsche si è preparata con lunghe sessioni al simulatore, per fare la differenza nelle proprie gara in casa, che si prospettano molto interessanti e combattute, con diversi team pronti a dare il tutto per tutto per aggiudicarsi il titolo.

Berlino E-Prix Porsche
Neel Jani e André Lotterer / Foto: FIA ABB Formula E

I piloti della Porsche, Neel Jani e André Lotterer, hanno rivelato come si sono preparati per affrontare l’E-Prix di Berlino e le sue impegnative sei gare in nove giorni che spetteranno loro questo agosto, per decretare il pilota e il costruttore vincitore del campionato 2020 di Formula E.

Neel Jani

“Questa è la pausa più lunga dalle corse che abbia mai avuto nella mia carriera nel motorsport, quindi è ancora più bello poter finalmente tormare in pista. A Berlino, avremo l’opportunità di acquisire più esperienza e di convertirla in risultati in poco tempo, da una gara all’altra. Non vedo l’ora di affrontare la sfida che ci attende e non vedo l’ora di tornare in macchina.”

Per quanto riguarda il finale di stagione, Neel crede sia praticamente un campionato a sé stante. “Questa è probabilmente la prima volta in cui qualcuno abbia mai corso sei gare in nove giorni, ci saranno opportunità uniche. Il campionato è ancora aperto, il che ovviamente rende tutto estremamente intrigante. Con solo cinque gare disputate finora, la nostra stagione da rookie è stata molto breve. Con questo in mente, i miei obiettivi per Berlino sono di acquisire più esperienza e finire a punti in tutte le gare rimanenti.

Anche André Lotterer non vede l’ora di poter correre i suoi sei E-Prix di casa.

Come per tutte le altre squadre, saranno delle settimane impegnative. Siamo ben preparati e abbiamo trascorso un sacco di tempo al simulatore. I tre diversi layout, in particolare, renderanno speciale il finale. È ovviamente un peccato che non ci possano essere tifosi, ma faremo del nostro meglio per regalare loro un finale emozionante.”

“Gli obiettivi per il finale di stagione? Come squadra vogliamo finire la nostra stagione da rookie al meglio. Abbiamo dimostrato, con il nostro secondo posto nella gara di apertura e in pole position in Messico, che la Porsche 99X Electric ha le prestazioni per competere in prima linea. Durante la pausa, siamo stati in grado di analizzare i dati raccolti in modo ancora più dettagliato, al fine di andare avanti con gli sviluppi e apportare miglioramenti sistematici. Non vedo l’ora di tornare in macchina, è giunto il momento di tornare in pista e di vedere quanto amiamo il motorsport.”

 

Seguici sul nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news di questo campionato!

Formula E | Berlino E-Prix – Mahindra: “Sei gare in nove giorni, una sfida senza eguali”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.