Formula E | Berlino E-Prix – Porsche fiduciosa di poter ottenere un ottimo risultato

Dopo la delusione di Monaco, nel Berlino E-Prix, Porsche vuole ottenere un buon risultato per rimanere in lotta per il campionato.

Berlino E-Prix Porsche
Credits: Porsche Media Center

La Porsche lascia Monaco a secco di punti. Ritiro per entrambi i piloti, che stavano lottando per buone posizioni. Ma il team non ha intenzione di mollare nella lotta per il campionato, ed è pronto a reagire nel weekend in Germania. Berlino E-Prix Porsche

Florian Modlinger – Director Factory Motorsport Formula E

“Con due diversi layout a Berlino è come se ci preparassimo per due weekend di gara separati. Per il team questo significa più stress, non solo nella preparazione, ma anche nel weekend di gara di per sé. Il nostro obiettivo è di essere competitivi in entrambe le varianti del circuito. Dalla seconda gara in poi abbiamo lottato per posizioni sul podio e per la vittoria. Vogliamo continuare a fare ciò anche a Berlino”.

“Monaco è acqua passata. Siamo dei professionisti e capiamo che queste cose fanno parte del motorsport. Questo è il motivo per cui guardiamo avanti. Il team farà tutto il possibile a Berlino per conquistare i punti che abbiamo perso a Monaco”.

André Lotterer #36

“Siamo sempre stati competitivi a Berlino. Con i progressi che abbiamo fatto, sono certo che avremo un weekend proficuo davanti a noi. Non vedo l’ora di vedere l’entusiasmo dei fan. Nonostante io viva a Monaco, Berlino è la gara di casa per me. Amo questa città”.

“Abbiamo avuto alti e bassi, a volte i punti ci sono scivolati dalle mani, ma stiamo facendo un buon lavoro come team. Siamo migliorati molto, soprattutto in qualifica. Il campionato di Formula E è molto competitivo e nessuno arriva sul podio a ogni gara. Non dobbiamo lasciare che eventi come quelli di Monaco ci rallentino nella ricerca del nostro obiettivo”. 

Pascal Wehrlein #94

“Non vediamo l’ora di gareggiare. A Berlino ci sono moltissimi fan che ci supportano. Sarà una vera gara di casa e il team è molto motivato. La competizione in Formula E è estrema, non si può vincere ogni weekend. In Messico abbiamo avuto un’ottima prestazione e anche a Monaco saremmo potuti finire sul podio, forse avremmo potuto anche vincere. Tutto stava andando per il verso giusto. La monoposto era perfetta fino al momento del ritiro, avevamo la giusta strategia e i cambi di setup erano corretti. Se riusciremo a fare la stessa cosa a Berlino, abbiamo ottime possibilità di ottenere la seconda vittoria della stagione”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!