Formula E | Berlino E-Prix – Techeetah terza nei costruttori: “Possiamo essere orgogliosi”

Techeetah conclude la stagione con il terzo posto nel campionato costruttori. La mancanza di passo in gara non ha permesso al team cinese di entrare nella lotta per la vittoria del titolo.

Techeetah Berlino
Foto: DS Techeetah / LAT Images

Techeetah termina la Season 7 di Formula E con il terzo posto nel campionato costruttori. Il traguardo è stato raggiunto grazie a due vittorie e tre ulteriori piazzamenti sul podio. Da Costa, vincitore dell’E-Prix di Monaco, ha chiuso la sua stagione al sesto posto con 86 punti, a -13 dal campione De Vries. Decimo posto a quota 80 punti invece per Vergne, vincitore di un E-Prix a Roma.

A Berlino il team cinese aveva iniziato il weekend nel migliore dei modi, conquistando tutta la prima fila nella qualifica per Gara 1. Le due vetture di Vergne e Da Costa però sono poi crollate nella seconda metà di gara, scivolando così al sesto e settimo posto. Domenica la qualifica è stata invece un disastro: malgrado i due piloti fossero nel Gruppo 2, Da Costa e Vergne hanno concluso la sessione in P15 e P16. In gara la rimonta stava andando per il verso giusto, con Vergne ottavo e Da Costa undicesimo. A spezzare però i sogni di gloria una sportellata decisamente aggressiva di Di Grassi nei confronti del #25 che è stato così costretto al ritiro. Infine, Vergne è precipitato all’undicesimo posto in un caotico ultimo giro.


Leggi la sintesi dell’ultima gara della stagione!


Questo il bilancio di fine stagione di Vergne: “Questo è tutto per questa stagione, è stata una bella lotta quest’anno, ci sono state molte cose buone e alcune aree da migliorare. Finiamo terzi, ma, cosa più importante, abbiamo una squadra molto forte, a cui piace vincere e lavoreremo molto duramente per tornare più forti e combattere la prossima stagione. Questo è il nostro unico obiettivo ora”.

Da Costa valuta decisamente positiva la stagione della squadra: “Non dovremmo vergognarci per aver perso un campionato così combattuto come questo… Siamo arrivati ​​all’ultima gara con la squadra e i due piloti ancora in lizza per i titoli, possiamo esserne orgogliosi. È stato un weekend difficile, abbiamo fatto una buona prima qualifica, ma poi semplicemente non avevamo il ritmo giusto. Congratulazioni a Mercedes e Nyck De Vries per i loro titoli, torneremo a dare loro del filo da torcere l’anno prossimo! Abbiamo una grande squadra e lavoreremo sodo nella pausa, non vedo l’ora di ricominciare!”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.