Formula E | Berlino E-Prix – Vince Nato, De Vries e Mercedes campioni del mondo

Una gara pazzesca regala il titolo di campione del mondo di Formula E a Nyck De Vries. Nei costruttori trionfo Mercedes: il team di Toto vince nel campionato, in gara vincono i clienti di Venturi con Norman Nato, alla sua prima vittoria nella categoria.

Formula E
Foto: Mercedes Benz Formula E Team via Twitter

Va per concludersi la settima stagione di Formula E, la prima che assegnerà un titolo mondiale. L’E-Prix di Berlino sarà decisivo e potrà accadere davvero di tutto.

Dalla Pole Position scatterà Stoffel Vandoorne su Mercedes, primo pilota fuori dai giochi per la vittoria finale anche aritmeticamente con 67 punti. Con lui in prima fila un altro non contendente al titolo, Oliver Rowland. Partirà dalla terza casella Mitch Evans, distante soli 5 punti da De Vries, che è a questo punto il favorito per la vittoria finale, il quale precede Sims, Blomqvist e Nato: tre mine vaganti che sono esclusi dalla vittoria finale.


Leggi il resoconto della sessione di qualifica, l’ultima della stagione. 


Cronaca della gara 

La cronaca della gara comincerà alle 15:15. La pagina si aggiorna in automatico ogni 90 secondi. 

15:15 – Buon pomeriggio e buon Ferragosto elettrico: a Berlino si decide il primo campione del mondo di Formula E!

15:16 – Da Costa raggiunto ai microfoni di Mediaset: “Abbiamo un bel piano, dobbiamo trovarci al posto giusto con l’attack mode. Sono anche più fiducioso di ieri, l’auto ha un passo migliore”.

15:18 – Anche Di Grassi a Mediaset: “Difficile rimontare oggi, una gara così può succedere di tutto. Mai mollare, lotterò fino alla fine. Strategia? Evitare gli errori”. 

15:22 – Sotto la situazione FanBoost in questo momento: vota a questo link!

15:26 – Novità per quanto riguarda l’attack mode: a differenza di ieri, si torna alla classica doppia attivazione, ciascuna dalla durata di 4 minuti.

Immagine

15:28 – Audi sceglie di far partire René Rast dalla pit lane: il tedesco si era qualificato nelle retrovie, diciannovesimo per la precisione.

15:33 – Tutto pronto per il gran finale. I piloti si preparano con il classico burnout per raggiungere la posizione di partenza.

Partenza: Clamoroso colpo di scena! E’ fermo Evans che è rimasto piantato e Mortara lo colpisce in pieno. In dieci secondi due protagonisti eliminati, Safety Car!

-43:30 – Il gruppo passerà per la pit lane per permettere ai commissari di rimuovere la Jaguar e la Venturi.

-42:59Bandiera rossa, gara sospesa.

15:36 – Mentre il direttore di gara ricorda le procedure da rispettare sul parco chiuso, Evans e Mortara scendono dalle loro auto, leggermente doloranti, ma nulla di preoccupante.

15:39 – Intervistato dalla Formula E, queste le parole del Team Principal Jaguar, James Barcklay: “E’ un peccato che sia finita così, sono cose che succedono. Mai mollare, c’è ancora Sam in gara [al momento P18, ndr]”. 

15:41 – Approfittiamo della bandiera rossa per mostrare questa immagine: che rischio per De Vries.

Formula E

15:43 – Evans rassicura sulle sue condizioni: “Sto bene. Si è acceso un allarme e semplicemente l’auto non è partita. Sono un po’ deluso per me, per il team”. 

15:45 – Mentre le auto sono state rimosse e la pista è quasi completamente ripulita dai detriti, ecco il replay del contatto.

15:50 – La direzione gara comunica che la ripartenza sarà dietro Safety Car.

15:52 – Comincia a formarsi il trenino alle spalle della Safety Car: i piloti lasciano uno alla volta i box nell’ordine precedente alla red flag (il seguente).

Immagine

15:53 – La ripartenza, prevista inizialmente per le 15:55, avverrà con un leggero ritardo, stando a quanto comunica il direttore di gara.

Formula E

16:01 – Riparte il gruppo, sopra la situazione in classifica piloti in questo momento.

Immagine

-42:00 – La Safety Car allunga il passo: rientrerà al termine di questo giro.

-41:30 – Altro colpo di scena! Fuori dai giochi anche Jake Dennis! La BMW è ferma in curva 1! Bandiera gialla.

-39:33 – Full Course Yellow.

-36:37 – Riparte la gara, bandiera verde.

-35:39 – Rowland mette nel mirino Vandoorne, abbastanza staccati tra loro gli altri.

-33:24 – Provano a risalire Bird e Frijns superando la NIO di Turvey. Attack mode per Nato.

-32:03 – Attack mode anche per Sims, De Vries e le Techeetah. Wehrlein under investigation per aver superato sotto bandiera gialla.

-30:45 – Passa in attack mode anche Rowland che scivola così in quarta.

-30:18 – Nato approfitta dell’attack mode per passare Vandoorne e prendersi il comando della gara. Anche Sims sale superando il belga.

-28:28 – Attack mode finalmente per Vandoorne che scala in P5 alle spalle di Lotterer.

-26:57 – Sims va per il secondo attack mode scalando in P3.

-26:05 – Sette Camara battaglia con Da Costa: il brasiliano ha la meglio anche grazie ai KW extra e prende la P12.

-23:31 – Sims non molla su Rowland e torna in P2 proprio pochi secondi prima che scadesse il suo attack mode.

-20:40 – Trenino dall’ottavo al decimo posto e dall’undicesimo al sedicesimo. Vergne passa finalmente Blomqvist e sale in ottava.

-19:59 – Attack mode per Rowland che cede la terza piazza a Vandoorne.

-19:04 – De Vries attacca Wehrlein sfruttando l’attack mode e si porta in sesta.

-17:54 – Crolla Vandoorne: prima perde la posizione su Lotterer dopo un bel duello, poi anche sul compagno di squadra.

-16:48 – De Vries è salito addirittura al quarto posto. Ormai il titolo sembra nelle sue mani.

-16:26 – E’ fermo anche Da Costa! Bandiera gialla.

-14:56 – Safety Car in pista.

-12:06 – Ripartenza (leggermente improvvisa) tranquilla, mentre Di Grassi è sotto investigazione.

-10:22 – De Vries va quasi a cercarsela: attacca Sims grazie al FanBoost, poi arrivano Lotterer, Wehrlein e Vandoorne ad unirsi alla festa ed ecco il contatto. Per sua fortuna, nulla di gravemente danneggiato ed è ancora sesto.

-7:43 – Vandoorne sfrutta l’attack mode e prende il podio che apparteneva a Sims.

-6:25 – Bird risale e passa sia Lynn, Buemi, Blomqvist guadagnando la zona punti.

Ecco il replay del contatto con Mercedes, Porsche e Sims protagonisti.

-3:25 – Tentativo di attacco di Lotterer su Sims, si difende però l’inglese.

-1:49 – Vergne è attaccato a De Vries ma l’olandese tiene duro. Il trenino va da Sims, quarto, a Bird, decimo.

-00:18 – Altro contatto tra Sims e Lotterer: il tedesco riesce a battere dopo un duro corpo a corpo il pilota Mahindra.

Comincia l’ultimo giro! Nato è volato via. 

FL: Bird passa De Vries e sale in P7, gran caos in questo giro finale.

Bandiera a scacchi: Nato taglia il traguardo e trionfa! De Vries campione del mondo!

Immagine

Classifica E-Prix di Berlino

Immagine

Grazie per aver seguito con noi questa elettrizzante stagione di Formula E!

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.