Formula E | Brendon Hartley lavora allo sviluppo della monoposto Porsche Formula E

Il pilota neozelandese che vedremo al simulatore Ferrari, collaborerà con Porsche allo sviluppo della monoposto elettrica per il 2020. Hartley Porsche Formula E 

Hartley Porsche Formula E
Fonte: Porsche

Brendon Hartley ha confermato su twitter di stare ancora lavorando con la casa automobilistica tedesca e di essere parte del team che sta sviluppando la monoposto per la prossima stagione di FE. In aggiunta a questo compito, lo vedremo lavorare come development driver a Maranello.

Il pilota si dividerà fra il lavoro al simulatore Ferrari, lo sviluppo della monoposto elettrica e le due gare nel World Endurance Championship che disputerà con SMP Racing a Sebring e a Spa, in sostituzione di Jenson Button.

Porsche sta lavorando alla costruzione della loro prima monoposto elettrica, che sarà pronta a dicembre, pronta a debuttare nella sesta stagione di Formula E.

Brendon è stato parte del team tedesco per molte stagioni. Con loro ha vinto la 24 Ore di Le Mans nel 2017 e il titolo WEC nel 2015 e nel 2017.

Secondo indiscrezioni, si starebbe contendendo il secondo sedile in Porsche Formula E con il suo connazionale Mitch Evans e Andrè Lotterer. Però, come riportato da e-racing 365, il team sarebbe più propenso ad assumere un pilota che ha già esperienza sulle monoposto Gen-2, vanificando le possibilità di vedere Hartely nel campionato elettrico.

Formula 1 | Giovinazzi: “Grande opportunità lavorare con Kimi, è simpatico e ci ho parlato molto”

 

Formula E | Brendon Hartley lavora allo sviluppo della monoposto Porsche Formula E
Lascia un voto

Simona

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.