Formula E Città del Messico: resoconto qualifiche. Felix Rosenqvist conquista la SuperPole

Le qualifiche dell’ePrix di Città del Messico, quinto appuntamento del campionato mondiale di Formula E, tenutesi all’Autodromo Hermanos Rodriguez, si sono concluse da poco. Qualifiche Formula E Messico

Qualifiche non certo povere di emozioni, ma comunque con pochissimi colpi di scena degni di nota. Vediamo nel dettaglio i gruppi e le posizioni provvisorie al termine delle sessioni:

Il primo gruppo ha visto protagonisti Di Grassi, Engel, D’Ambrosio, Blomqvist e Filippi. Nessuno dei cinque piloti è riuscito a conquistare l’accesso alla Superpole, anche per colpa dell’asfalto sporco. Nulla di fatto per il pilota brasiliano della Audi, che sarà penalizzato di 10 posizioni al via per la sostituzione dell’inverter.

Di Grassi 1:02.079 P12
Engel 1:02.091 P13
D’Ambrosio 1:02.360 P16
Blomqvist 1:02.443 P18
Filippi 1:02.508 P19

Il secondo gruppo invece ha avuto per protagonisti Buemi, Rosenqvist, Vergne, Piquet e Bird. La Q2 è stata particolarmente emozionante dato il livello dei piloti sorteggiati e ha visto Sebastién Buemi e Rosenqvist avere l’accesso alla Superpole.

Buemi 1:01.668 P1
Rosenqvist 1:01.676 P2
Vergne 1:01.962 P7
Piquet 1:01.964 P8
Bird 1:02.007 P9

Anche il terzo gruppo, composto da Da Costa, Turvey, Lynn, Lopez e Prost, ha riservato molte emozioni. Sono stati ben tre i piloti a qualificarsi per la Superpole: Da Costa, Turvey e Lynn.

Da Costa 1:01.676 P3
Turvey 1:01.777 P4
Lynn 1:01.830 P5
Lopez 1:02.264 P15
Prost 1:02.377 P17

Il quarto e ultimo gruppo ha avuto per protagonisti Abt, Heidfeld, Lotterer, Evans e Mortara. Nessuno dei piloti in scena è riuscito a piazzarsi nelle prime cinque posizioni, quindi niente Superpole.

Abt 1:01.885 P6
Heidfeld 1:02.023 P10
Lotterer 1:02.057 P11
Evans 1:02.135 P14
Mortara 1:03.416 P20

Veniamo al risultato della Superpole, cinque giri secchi ricchi di emozioni. Il più veloce è stato Felix Rosenqvist, con un tempo di 1:01.645, che ha addirittura rischiato di intraversarsi in più punti del circuito, mentre il giro più lento in assoluto è stato segnato da Sebastién Buemi, il pilota più pvonto del campionato, che ha girato in 1:02.510 commettendo troppi errori e sbavature nel suo giro.

Rosenqvist 1:01.645
Da Costa 1:01.852
Lynn 1:02.014
Turvey 1:02.172
Buemi 1:02.510

Vediamo nel dettaglio la classifica di partenza dopo le qualifiche:
  1. Rosenqvist
  2. Da Costa
  3. Lynn
  4. Turvey
  5. Buemi
  6. Abt
  7. Vergne
  8. Piquet
  9. Bird
  10. Heidfeld
  11. Lotterer
  12. Engel
  13. Evans
  14. Lopez
  15. D’Ambrosio
  16. Prost
  17. Blomqvist
  18. Filippi
  19. Mortara
  20. Di Grassi

Peccato dunque per i piloti italiani (Filippi e Mortara, con quest’ultimo che corre con licenza svizzera), rispettivamente in terzultima e penultima posizione.

Non ci resta che attendere la gara e, perché no, votare tramite FanBoost il nostro pilota preferito!



Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo. 

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web