Formula E | Kia e Hyundai vicine alla serie elettrica

Vi avevamo già anticipato il previsto arrivo della Formula E nelle strade di Seoul per la sesta stagione del campionato. Alejandro Agag, prima CEO e ora chairman della categoria, ha ora rivelato i progetti a lungo termine relativi all’approdo in Corea del Sud: si auspica l’arrivo in griglia delle due maggiori case automobilistiche nazionali, Kia e Hyundai. Formu

la E costruttori

Le ambizioni coreane F ormula E costruttori

Stando a quanto riportato da racefans.net, sembra che sia Kia che Hyundai abbiano portato a termine degli studi preliminari riguardo la fattibilità del progetto Formula E. Per quanto l’E-Prix di Seoul dovrebbe già inseririsi in calendario nella prossima stagione, tuttavia, entrambe le case non sarebbero pronte prima della tornata 2020/2021. Oltre a essere un un nuovo successo della categoria, peraltro, il loro arrivo sarebbe anche un grande passo avanti per l’intero mondo del motorsport. Hyundai, infatti, partecipa al momento solamente al WRC, dove si è resa protagonista di un grosso colpo di mercato. Kia, addirittura, non ha mai sviluppato un programma sportivo. Non sembra invece possibile scommettere sull’altro grande nome dell’automobilismo coreano, SSangyong. La casa di Pyeongtaek, infatti, è controllata al 70% dal gruppo Mahindra, che al momento non sembra intenzionato ad avere un team satellite nella stessa categoria. Formula E costruttori




I desideri di Agag

Dal canto suo, anche Alejandro Agag sta facendo di tutto per espandere la rilevanza e l’appetibilità della serie da lui concepita. In un’intervista esclusiva con racefans.net, non ha avuto remore nell’esprimere le sue ambizioni per il prossimo futuro della Formula E, con la speranza che i suoi orizzonti sconfinino anche oltre l’Oceano Atlantico.

Formula E costruttori
Motorsport Images

“Ci piacerebbe moltissimo avere un costruttore coreano. Per ora nessuno ha preso la decisione definitiva di entrare, ma sono convinto che avere una gara in Corea sarà un grosso incoraggiamento. Almeno uno dei nomi papabili arriverà. La mia grande ambizione è vedersi aggiungere un costruttore coreano e uno americano, e vedremo se espandere il calendario sarà utile a questo fine.”

W Series | Quattro italiane in lotta per un sedile

Formula E | Kia e Hyundai vicine alla serie elettrica
Lascia un voto
mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo la Formula 1 sul blog Instagram @theracingchick.