Formula E | Da Costa si aggiudica la prima pole stagionale

In una giornata dalle condizioni meteo incerte, è Antonio Felix Da Costa del team Andretti Motorsport ad aggiudicarsi la prima pole position della stagione 5 del campionato FIA di Formula E. Buona la prima per Stoffel Vandoorne, che al suo esordio in sua sessione di qualifiche della serie ha ottenuto un ottimo quinto tempo assoluto, alle spalle di Sébastien Buemi. Più arretrati invece gli altri big, compreso il campione in carica Jean-Éric Vergne. Formula E Qualifiche

Foto: Twitter

A seguito della cancellazione delle due sessioni di prove libere in programma per questa mattina a causa della pioggia, la FIA si è vista costretta a modificare il format delle qualifiche dell’eprix di Ad Diriyah: i piloti, scesi in pista unicamente per una breve sessione di prove libere, sono infatti stati divisi in soli due gruppi. La pole position è stata invece assegnata senza la canonica sessione di Superpole, ma semplicemente tramite il miglior tempo della sessione combinata di qualifiche.

Questi i due gruppi che si sono sfidati sul circuito arabo per la pole:

Foto: Twitter

Gruppo A

Il Gruppo A è sceso in pista con asfalto bagnato. Il primo a far segnare un tempo cronometrato è stato Tom Dillmann del team Nio Sport 004, che ha compiuto il suo giro in 1:19.688. Il pilota francese ha poi effettuato altri tentativi, sempre in solitario, abbassando i suoi tempi.

Proprio per essere rimasto in pista per tutti i quindici minuti della sessione, il francese è stato posto sotto investigazione dai commissari per aver effettuato più giri di quelli consentiti per la sessione di qualifiche.

Gli altri piloti del gruppo A sono invece scesi in pista a meno di cinque minuti dal termine.

Al miglioramento delle condizioni dell’asfalto, Da Costa si porta in prima posizione con un tempo di 1:17.728. Seguono Dillmann, Lopez, Buemi, Bird, Vergne, Frijns, D’Ambrosio, Di Grassi, Mortara e Abt.

Non una buona qualifica dunque per il campione in carica Jean Enric Vergne, in sesta posizione, e per le Audi di Di Grassi, Abt e Frijns, che non vanno oltre, rispettivamente, il settimo, il nono e l’undicesimo miglior tempo.

Di seguito la classifica del Gruppo A:

Foto: Twitter

Gruppo B

Il primo a far segnare un tempo utile alla qualificazione è Oliver Rowland, che ottiene,  complice un contatto con le barriere, in decima posizione. Stoffel Vandoorne ottiene invece un ottimo quinto tempo.

A tre minuti  e quarantuno secondi dal termine un problema tecnico alla monoposto di Max Günther, costringe il pilota del team Penske a fermare la sua vettura in pista. La direzione gara è dunque costretta a sospendere la sessione tramite bandiera rossa per permettere ai commissari il recupero della vettura.

Lotterer, che stava terminando il suo giro al momento della bandiera rossa, fa segnare il decimo tempo.

Qualifica deludente anche per Felipe Massa, relegato in diciottesima posizione.

Rocambolesca e singolare la fine della sessione, che infatti termina sotto un’ulteriore bandiera rossa esposta in seguito all’impatto frontale contro le barriere di Rosenqvist.

Nessun pilota del gruppo B è dunque riuscito a battere il tempo fatto segnare da Antonio Felix da Costa in qualifica A, che ha ottenuto così la sua prima pole position nella serie.

Questa la classifica generale che designerà la griglia di partenza dell’ EPrix di Ad Diriyah:

 

Foto: Twitter

Pagelle AdDiriyah ePrix | Al ballo delle debuttanti tante remore e qualche disastro