Formula E | Di Grassi e Lopez dettano il passo nelle prove libere di Santiago

Nelle prove libere di Santiago, terzo appuntamento della Formula E, Lucas di Grassi e Josè-Maria Lopez sono stati i più veloci. Grande lavoro in casa Nissan che ha permesso a Buemi di prendere parte alle Fp2 dopo l’incidente in mattinata. prove libere Santiago

Credit: Formula E

Fp1

Nella sessione di prove libere inaugurale del weekend cileno Lucas di Grassi ha dettato il passo facendo segnare il miglior tempo di 1: 08.630. Alle sue spalle un sorprendente Pascal Wehrlein, staccato di soli 0.146 secondi dal pilota Audi, e Sam Birdprove libere Santiago

La sessione è stata sospesa con una bandiera rossa quando mancavano circa 30 minuti alla conclusione a causa dell’incidente di Sebastien Buemi. Lo svizzero in curva 7 ha avuto un problema di sovrasterzo ed è finito nelle barriere con soli 5 giri all’attivo. Per questo motivo la sessione è stata prolungata di 10 minuti. prove libere Santiago

4°posto per Robin Frijns, dopo che entrambi i piloti Envision Virgin Racing avevano piazzato le loro vetture davanti a tutti per un bel pò. In 5° posizione la prima Techeetah di Jean-Eric Vergne, seguito dalla BMW di Antonio Felix da Costa. In top ten con il 7°tempo la NIO di Oliver Turvey seguito dall’altra Techeetah di Andrè Lotterer, da Daniel Abt e da Jerome D’Ambrosio.

Delusione in casa Nissan che oltre all’incidente di Buemi non ha avuto buoni riscontri da Oliver Rowland, che ha chiuso la prima sessione in 18°posizione.

Fp2

Nelle prove libere 2 la Geox Dragon Racing di Lopez è stata la più veloce davanti a tre vetture con powertrain Audi. Robin Frijns ha confermato la buona prestazione della mattinata e ha chiuso la sessione a soli 66 millesimi dall’argentino. Alle sue spalle Lucas di Grassi e Sam Birdprove libere Santiago

Continua la crescita della Mahindra che, in ottica qualifica, porta a casa il 5° posto di Wehrlein e il 7° di Jerome D’Ambrosio. Un 6° posto che sa di riscatto quello di Mitch Evans, dopo che nella mattinata entrambi i piloti Jaguar sono rimasti fuori dalla top ten. In miglioramento la Nissan che, dopo aver rimesso in pista Sebastien Buemi, ha visto Oliver Rowland terminare la seconda sessione in 9°posizione.

In top ten anche le due BMW con Alexander Sims 8° e da Costa 10°. Amarezza nel team Techeetah con entrambi i piloti fuori dalle posizioni di testa con Vergne 13° e Lotterer 14°. Continua il periodo nero per il team Venturi, con Massa 16° ed Edo Mortara in ultima posizione in una classifica che, su 22 piloti vede racchiusi i primi 17 in poco più di 7 decimi.

Formula E | Di Grassi risponde a Marko: “Il futuro è elettrico”

 

 

,