Formula E

Formula E | Diriyah E-Prix 2024 – I punti chiave di Gara 2 in Arabia Saudita

Con la gara 2 del Diriyah E-Prix 2024 si conclude la fase di apertura della Season 10 di Formula E: è il momento di tirare le prime somme.

Archiviata anche gara 2 del Diriyah E-Prix in Arabia Saudita, la Formula E spegnerà i motori per quasi due mesi. La gara di sabato 27 gennaio è stata la terza della stagione; il suo esito ci permette di fare delle prime considerazioni: eccole nei nostri punti chiave di Gara 2!

Cassidy: chi ben comincia…

Cassidy Jaguar Formula E E-Prix Diriyah Gara 2 2024 Season 10 Arabia Saudita punti chiave
Foto: Quattroruote

Alla sua terza gara con la Jaguar arriva già il primo successo: il binomio Cassidy – Jaguar ha tutte le carte per ammazzare il campionato. L’ex Envision era subito caldo già dalla partenza: grazie ad un ottimo spunto si è affiancato a Frijns e Rowland, mantenendosi però prudente trovandosi all’esterno. La strategia dell’attivazione dell’attack mode è stata gestita alla perfezione e la velocità del neozelandese e della sua I-Type 6 sono state una combinazione micidiale per le strade saudite.

Per Cassidy, il cui trionfo è arrivato alla sua cinquantesima gara in Formula E, si tratta del terzo piazzamento a podio nelle prime tre gare della stagione. Una striscia di risultati che può far sognare; Dennis vinse il titolo l’anno scorso proprio con questa sequenza di piazzamenti nelle prime tre gare: vittoria, podio, podio. Nel caso di Cassidy sono arrivati prima i podi e poi la vittoria, ma la sostanza non cambia.

Frijns e Rowland: i ritorni sul podio di Gara 2 al Diriyah E-Prix

Robin Frijns ed Oliver Rowland hanno ritrovato la cerimonia di premiazione per la prima volta dal 2022. Frijns è stato perfetto allo stacco della frizione prendendo la posizione su Rowland. L’attivazione del loro attack mode nelle fasi iniziali della gara ha permesso a Cassidy di salire in testa alla gara e creare un margine sufficiente per attivare la sua potenza extra mantenendosi al primo posto. Rowland si è anche dovuto difendere dagli attacchi di Vandoorne ad inizio gara mentre Frijns non ha mai perso contatto da Cassidy. Per i due si è trattata comunque di un’ottima prestazione che li ha riportati sul podio.

Nel caso dell’olandese, il podio mancava dal terzo posto di New York proprio con il suo attuale team; è, peraltro, il cinquantesimo podio nella storia del team Envision (ex Virgin). Dal canto dell’inglese, invece, risaliva a Seoul 2022 la sua ultima apparizione sul podio, secondo posto raggiunto con i colori della Mahindra.

Entrambi i piloti hanno fatto ritorno alle squadre con cui hanno avuto più successo nella loro carriera in Formula E: si può dire, scelta azzeccata!


Leggi anche: Formula E | Diriyah E-Prix 2024 – I Punti chiave di gara 1 in Arabia Saudita


Mahindra, serve una scossa

Dopo il weekend di Riyadh il powertrain Mahindra è ancora l’unico ad essere a quota zero punti in classifica; sia il team factory che il cliente ABT Cupra non ha raccolto alcun punto nelle prime tre gare della stagione.

Al contrario di quanto visto lo scorso anno, a mancare sembra essere soprattutto la velocità in qualifica. In una categoria in cui i margini sono davvero minimi, partire sempre nelle retrovie può essere una pesante condanna. Edoardo Mortara ha concluso la gara di ieri all’undicesimo posto, sfiorando la zona punti, ma complici quattro ritiri e la penalità di cinque secondi a Jake Dennis; Nyck De Vries ha tagliato il traguardo appena al quindicesimo posto.

Il team indiano, uno dei fondatori del campionato, è in parabola discendente da alcune stagioni. Se consideriamo anche Nico Muller e Lucas Di Grassi del team ABT Cupra, il parco piloti a disposizione dei team Mahindra è di livello: bisogna far sì che possano disporre di una vettura competitiva.

Classifica Gara 2 Diriyah E-Prix

Questi i risultati delle qualifiche del secondo E-Prix dell’Arabia Saudita.

Ecco invece i risultati della gara.

Il prossimo appuntamento della Formula E, dopo la cancellazione del round di Hyderabad, è a San Paolo il 16 marzo.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.