Formula E | DS Techeetah tira le somme dopo la gara sottotono a Santiago

Dopo una gara a Santiago decisamente sottotono, complice una qualifica su asfalto polveroso che ha penalizzato i giri veloci dei due piloti, DS Techeetah tira le somme. Non avendo ottenuto punti, la squadra è slittata dalla prima alla terza posizione in classifica. DS Techeetah Formula E 

DS Techeetah Formula E
André Lotterer, Santiago E-Prix, dstecheetah.com

Con solo 14 monoposto a tagliare il traguardo sotto i cocenti 37 °C, a Santiago abbiamo assistito alla gara più calda della storia della Formula E. Jean-Éric e André, dopo essere partiti dalla 12^ e dalla 14^ posizione, erano alla caccia di punti da aggiungere al bottino, per poter aumentare il distacco dalle altre squadre e rimanere in prima posizione.
Sfortunatamente JEV ha dovuto sospendere la sua corsa a causa di danni sulla sua monoposto, mentre André ha concluso in 13^ posizione a causa di problemi meccanici, manifestatisi a 5 giri dalla fine.



Di seguito trovate le parole dei rappresentanti del team e dei due piloti:

Mark Preston, team principal DS Techeetah:
“Non è il risultato in cui speravamo, purtroppo. Jean-Eric si è dovuto ritirare in seguito ad un problema tecnico causato da un incidente in cui è stato coinvolto. Stessa sorte è toccata ad André, che sfortunatamente ha perso i punti per cui ha lottato a lungo. La sua monoposto si è surriscaldata e ha dovuto rallentare negli ultimi giri cruciali; stiamo investigando per capire quale sia l’origine di questo guasto.

È sconfortante essere primi e secondi nel gruppo di qualifica, ma poi dover partire 12° e 14°. Il team merita dei risultati migliori per tutto il lavoro che stanno svolgendo. Comunque abbiamo due piloti molto veloci e torneranno ancora più determinati in Messico.”

Xavier Mestelan Pinon, Performance Director per DS:
“Ovviamente non siamo soddisfatti dei risultati. Siamo stati sfortunati in qualifica, in quanto l’asfalto era più polverso mentre correva il gruppo con i nostri piloti, che sono dovuti partire da metà griglia. Faremo tesoro di quanto appreso, per poter fare meglio al prossimo E-Prix.”

André Lotterer, #36:
“Non è stata decisamente una gran giornata per noi. Ci siamo qualificati primi nel nostro gruppo, ma poi in gara siamo partiti molto indietro, c’è qualcosa da cambiare nel sistema qualifiche. Diamo del nostro meglio per essere al top e il Gruppo Uno (delle qualifiche, in cui si trovavano i due Techeetah) viene penalizzato per via del tracciato molto sporco.

Durante la gara stavo recuperando, poi ho dovuto rallentare e perdere la mia quinta posizione, dato che il motore si stava surriscaldando e avrei rischiato di non finire la gara. È stato demoralizzante vedere tutti quei punti guadagnati andare in fumo. Non appena torneremo a casa, cercheremo di risolvere i problemi e ci ricaricheremo per tornare più forti in Messico.”

Jean-Éric Vergne, #25:
“Il team ha fatto un ottimo lavoro, nonostante la deludente parentesi delle qualifiche. In gara ero pronto a riscattarmi, poi mi hanno colpito da dietro e spinto contro una davanti a me. Dopodiché ho sentito che qualcosa non andava nella mia macchina e ho dovuto ritirarmi.
La squadra lavora con impegno ed è stato un vero peccato, ma sono sicuro che ci rifaremo in Messico.”

Formula E | Il Team Venturi conquista a Santiago i primi punti della stagione

 

 

Formula E | DS Techeetah tira le somme dopo la gara sottotono a Santiago
Lascia un voto

Simona

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.