Formula E | ESCLUSIVO: le sfide della Gen3 in casa Mahindra Racing

Prosegue con questo secondo e ultimo appuntamento la chiacchierata con Alberto Blanco, energy strategist di Mahindra Racing. In questa seconda parte, discutiamo dell’avvento della Gen2 EVO ma, soprattutto, dell’attesissima Gen3. Resta da capire, tuttavia, quanto l’emergenza Coronavirus influenzerà lo sviluppo di entrambi i progetti. Formula E Gen3

Formula E Gen3

Sfide sempre nuove

Alberto, parliamo di cosa ci riserva il futuro. Dall’anno prossimo la Gen2 avrà un nuovo design, prima dell’arrivo della Gen3. Cosa cambierà dal punto di vista della gestione dell’energia? La Gen2 Evo vedrà esclusivamente una modifica “estetica”, o c’è qualcosa di più?

Ogni anno, sin dall’inizio della Formula E, anche con lo stesso chassis ci sono state comunque modifiche ai regolamenti che ci hanno consentito di migliorare le prestazioni. Ovviamente, la sfida maggiore sarà il passaggio alla Gen3, ma anche l’anno prossimo dovremo adattarci alle piccole modifiche regolamentari, e il nuovo design comporterà un nuovo studio anche rispetto alla gestione dell’energia. Ogni anno dobbiamo ripensare i nostri protocolli, anche se le modifiche sembrano ininfluenti.

Abbiamo parlato dello chassis, passiamo agli pneumatici. Negli anni, le gomme all weather Michelin hanno raccolto consensi, ma anche critiche. Michelin promette di apportare modifiche alle gomme, e forse anche di creare un vero e proprio tender. In che modo, però, la degradazione ha un effetto in Formula E? Se ne parla poco.

È molto importante, nonostante non sia tale da doverci costringere a cambiare gomme durante la gara. D’altronde, è la filosofia del campionato a essere diversa: siamo improntati alla sostenibilità, perché usare due set quando possiamo comunque essere veloci con uno solo? Ciononostante, a seconda del circuito, dobbiamo aspettarci che le gomme si comportino in maniera diversa. È qualcosa che teniamo sempre in considerazione nel pensare la nostra strategia. Non possiamo sempre spingere al massimo sin dai primi minuti della gara. Non è solo questione di distribuzione dell’energia, dobbiamo arrivare alla bandiera a scacchi con delle gomme in buone condizioni, non sulle tele!

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Pe rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie dal mondo della Formula E, seguici sul canale Telegram dedicato.

Formula E | Tutto quello che c’è da sapere sui pit stop di ricarica delle Gen3


mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.