Formula E | Ford interessata ad entrare nel campionato elettrico

Al termine della stagione 2019 Ford terminerà il programma Ford GT nel WEC e IMSA e i vertici del costruttore americano stanno valutando cosa fare in futuro.Tra le ipotesi spunta l’ingresso in Formula E. Ford Formula E

I contatti tra il costruttore americano e il circus elettrico vanno avanti da circa un anno e la firma sembra essere vicina. MarkRushbrook, responsabile globale di Ford Performance Motorsports, ha commentato così l’ipotesi presa in considerazione:

“Abbiamo guardato molto attentamente il 2018 attraverso tutte le varie angolazioni per capire quali sono le opzioni per il motorsport elettrico sia esso ibrido o elettrico. Dato che il nostro programma è per le auto stradali siamo molto interessati ad aggiungere una forma elettrica di motorsport nel prossimo futuro. Continuiamo a studiare tutte o la maggior parte di queste opzioni e sospetto che prenderemo delle decisioni all’inizio del 19″. [Credit: motorsport.com ]

Il campionato di Formula E nella stagione VI si arricchirà con l’arrivo della Porsche che ha già annunciato il suo primo pilota. Con l’ingresso della Porsche la griglia di partenza della Formula E vedrà 24 vetture. Tuttavia ciò non sembra spaventare Ford che potrebbe, a detta di Rushbrook, portare avanti una collaborazione con un altro team (i vertici della casa di Dearborn hanno avuto modo di discutere con la Dragon Racing).
Infatti Ford non è nella lista dei produttori omologati e per esserlo nella stagione VII dovrebbe stringere una partnership e registrarsi  entro la fine del mese corrente.

Attualmente Ford è impegnata nel mondiale WEC e IMSA con la Ford GT; lo stesso Rushbrook ha escluso l’interessamento ai nuovi regolamenti hypercar per la stagione 2020-2021 a causa dei costi elevati. Tuttavia spera in un regolamento che possa accomunare WEC e IMSA.

Rushbrook però non ha escluso un ingresso in IMSA nella categoria DPi sebbene i regolamenti in vigore fino al 2021 non consentano l’utilizzo di tecnologia ibrida:

“Direi che la categoria DPi è sul tavolo delle scelte e parte di esso è guidato dal budget necessario. Mentre DPi non ha tecnologia ibrida al giorno d’oggi, non posso dire che non lo sarà in futuro.” [Credit:motorsport.com ]


Dakar 2019 | Stravolgimento di classifica nel Day 3, vincono la terza tappa De Soultrait e Peterhansel

Condividi
Disqus Comments Loading...

Articoli Recenti

IndyCar | Pocono 500-Vince Will Power ma Newgarden allunga in classifica

Will Power vince la Indycar 500 di Pocono davanti a Scott Dixon e Simon Pagenaud dopo che la gara è…

9 ore fa

W Series | Il tanto discusso campionato sta facendo del bene?

Sin dalla nascita la W Series è stata criticata: molti, anche personaggi di spicco come Susie Wolff, temevano che potesse…

13 ore fa

Analisi tecnica F1 | La galleria del vento e i problemi di correlazione

La galleria del vento gioca sempre un ruolo più importante in F1, ma spesso causa dei gran grattacapi agli ingegneri…

20 ore fa

WEC | Hypersport: Lamborghini pensa al debutto con la Alston?

C’è grande fermento tra le case produttrici di auto sportive da quando il WEC ha presentato la nuova categoria “Hypersport”…

2 giorni fa

F1 | Ferrari non si arrende: “Non è il momento di concentrarci sul 2020”

Nonostante i numeri diano torto alla Scuderia, la squadra ancora non ha intenzione di abbandonare il progetto SF90 per concentrarsi…

2 giorni fa

F1 | Analisi metà stagione-Renault: Rimandata a settembre

Con l’arrivo della pausa è tempo di fare i bilanci. In casa Renault gli obbiettivi per la nuova stagione erano…

2 giorni fa

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.