Formula E | Gara deludente a Roma per le Venturi di Felipe Massa e Edoardo Mortara

È stata una gara deludente a Roma per Felipe Massa e Edoardo Mortara. Nonostante dei risultati soddisfacenti nelle due sessioni di prove libere e una buona performance in qualifica, nessuna delle due Venturi è riuscita ad arrivare alla bandiera a scacchi dell’appuntamento elettrico nella capitale italiana. Formula E Venturi

Venturi Formula E

Il pilota italo-svizzero Edoardo Mortara si era qualificato al settimo posto, mentre il suo compagno di squadra Felipe Massa partiva dalla nona posizione.
Nonostante avessero evitato un incidente che ha visto coinvolte molte vetture all’inizio della gara, nessuno dei due piloti è arrivato al traguardo. Mortara si è ritirato all’ottavo giro dopo un contatto con il pilota Nissan Oliver Rowland, durante una manovra di sorpasso, mentre Massa si è ritirato per un problema di trasmissione al giro 11. Anche Stoffel Vandoorne, pilota HWA a cui Venturi fornisce l’apparato propulsore, ha accusato dei problemi simili alla sua monoposto.

L’obbiettivo del team monegasco è risolvere i problemi, e continuare a migliorare dopo i primi E-Prix della stagione dettati da ritiri e problemi tecnici, in vista dell’appuntamento a Parigi del 27 aprile.

Edoardo Mortara:

“Penso che sappiamo qual è il problema della monoposto, ma svolgeremo della analisi per capire meglio e risolverlo. È un peccato, avevamo un buon passo gara e la qualifica è andata piuttosto bene. In gara stavo gestendo molto bene la batteria, meglio di molti dei miei rivali, ed è positivo perché a Sanya facevo fatica proprio su questo fronte. Poi sfortunatamente c’è stato il contatto con Rowland e, mentre stavo frenando, si è rotto qualcosa.
Però non siamo scoraggiati, il passo gara c’era: è positivo. Ora dobbiamo risolvere il problema prima della gara di Parigi.”

Felipe Massa:

“È frustrante, la performance in gara era molto buona prima che ci fosse il problema meccanico. Penso che entrambe le monoposto avessero lo stesso problema.
La monoposto non sembrava andare male, è un peccato non aver portato a casa nessun punto.
Ringrazio i fans per il grande supporto, è stato bellissimo tornare a gareggiare in Italia.”

Susie Wolff, team principal:

“Il risultato è insoddisfacente per il team, ma ora dobbiamo trovare una soluzione per Parigi. Non ha senso focalizzarci sui punti persi quando avevamo una buona performance, ma cercare delle soluzioni per far si che non ricapiti più.
Sin dalle qualifiche le monoposto avevano un buon passo, in gara idem, finché non sono arrivati i guasti.
Non ci resta che imparare da questi errori e tornare più forti fra due settimane.”

Intervista ESCLUSIVA a Romain Dumas: “Sono un fan della velocità”

 

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.